Le carte prepagate Postepay consentono di poter effettuare acquisti online senza intaccare il proprio conto corrente.carte prepagate poste

Questo è uno dei motivi principali per cui le persone che effettuano acquisti online decidono di acquistare una carta prepagata. Non solo però, infatti viene scelta anche da studenti, stranieri, viaggiatori per esempio.

Le Poste in questi anni si sono attrezzati con un’offerta ampia di Postepay, in modo da poter scegliere la carta prepagata più utile alle proprie esigenze.

Leggi anche>>> Pagamenti online con carta di credito: cosa cambia dal 1° gennaio 2021

Leggi anche>>> Pagamento con carta di credito o bancomat, si può rifiutare? Cosa dice la legge

Poste e carte prepagate: la guida completa delle PostePay

Nella vasta gamma troviamo Postepay Connect al costo di 12 euro all’anno e SIM PosteMobile con 100 Giga e minuti e sms senza limiti, al costo di 10 euro al mese. Fino a 4 euro al mese di sconto in cashback sulla Carta Postepay Evolution per i giga non consumati. Le richieste possono avvenire attraverso l’app, senza costi di attivazione. Inoltre si potranno effettuare pagamenti online o contactless con Google Pay.

PostePay Evolution permette di accreditare direttamente stipendio o pensione direttamente sulla carta, grazie all’IBAN. Inoltre si potranno effettuare e ricevere bonifici. Consente di domiciliare le utenze e pagare i relativi bollettini. Con Postepay Evolution si potrà anche accedere alla rete metropolitana. Infine pagare contactless o online utilizzando il proprio smartphone Android con Google Pay. Il costo di questa carta è di 12 euro annui.

PostePay Digital, è una Full Digital, con la possibilità di evolverla richiedendo l’IBAN e la carta fisica. Le spese di emissione sono gratuite fino al 31/12/2021. Il costo di abilitazione è di 5 euro per la versione senza IBAN mentre la versione con IBAN prevede un costo di 15 euro. Si potranno effettuare pagamenti online in sicurezza, anche tramite Gpay e Postepay Codice. Può essere utilizzata per tutte le operazioni classiche, per il pagamento delle bollette, per acquistare i biglietti del trasporto e il pagamento sulle strisce blu. Inoltre si potrà trasferire denaro da una carta Postepay a un’altra utilizzando lo smartphone.

PostePay Evolution Business, con plafond elevato di 200.000 euro. Viene utilizzata esclusivamente da lavoratori con partita IVA, ditte individuali e liberi professionisti. Essendo collegata a un IBAN si potranno ricevere ed effettuare bonifici anche all’estero. Si potrà associare alla carta un POS fisico, un Mobile POS o il servizio Postepay Codice. Garantisce sicurezza nei pagamenti anche sui siti internet convenzionati con Mastercard. Si potrà pagare contactless o online utilizzando Google Pay. Si potrà decidere inoltre se gestire le operazioni online o da app. Il costo di questa prepagata è di 12 euro il primo anno, azzerabile grazie alla promozione Tandem.

Con PostePay Standard si possono effettuare acquisti in Italia e all’estero, su siti internet convenzionati con VISA. Inoltre si potrà prelevare denaro contante presso gli sportelli ATM POSTAMAT  e bancari senza nessun costo di gestione annuale. Il costo è di 10 euro all’anno. Dal 1 gennaio 2021 il limite per i pagamenti contactless aumenta è di 50 euro per ciascuna transazione. Inoltre, i genitori di figli con età compresa tra i 10 e i 18 anni potranno richiedere la prepagata PostePay Junior.

Infine IoStudio Postepay, pensata per gli studenti delle scuole secondarie di II grado statali e paritarie. Grazie a questa carta si potrà attestare lo status di studente in Italia e all’estero. Inoltre offre numerose agevolazioni negli esercenti convenzionati con il MIUR relativi a musei, cinema, telefonia, internet, tecnologia, libri, materiale scolastico e viaggi. Inoltre questa carta consente di aderire automaticamente e gratuitamente al programma ScontiPoste, per beneficiare di sconti in cashback presso numerosi negozi convenzionati. Infine si potrà pagare contactless o online. E’ una carta gratuita. Per offrire maggiore sicurezza, sono stati vietati i pagamenti verso esercenti appartenenti a determinate categorie quali gioco d’azzardo, servizi per adulti, vendita liquori e distributori sigarette.

Una volta scelta la carta più adatta basterà recarsi nello ufficio postale più vicino a casa per poter procede all’attivazione.