L’inviato di Striscia la Notizia, Marco Camisani Calzolari, fornisce indicazioni sul come riconoscere le trappole del web. Ma qualcuno gli ha fatto un brutto scherzo…

Alcune volte la legge del contrappasso può essere davvero beffarda. E, nel caso specifico, anche ingiusta. Vittima è Marco Camisani Calzolari, che tutti conosceranno come l’inviato di Striscia la Notizia che smaschera e istruisce nei confronti delle truffe sul web. Consigli utilissimi, visto che consentono di riconoscere e neutralizzare i tentativi di raggiro sul web che, come abbiamo visto, cominciano a essere parecchi nella selva della rete. Manco a dirlo, questa volta nella rete c’è finito lui. O meglio, uno dei suoi account.

Camisani non ha particolari colpe, né di fatto compiuto alcunché potesse esporlo all’inganno.  E’ successo infatti che qualcuno creasse un profilo falso a suo nome, inviando ai follower un link che conteneva il rimando a una delle tante truffe online. La più classica delle beffe per chi, di lavoro, istruisce sul web e sui pericoli che nasconde.

LEGGI ANCHE >>> Carte di credito, tutti i costi a cui prestare attenzione

LEGGI ANCHE >>> “Paga e avrai un lavoro”: Nonna Brunella finisce nei guai

Svela le truffe online a Striscia ma ne subisce una: Camisani ne trae un insegnamento

Inutile dire che Camisani, che è anche docente, abbia colto l’occasione per un’ulteriore edulcorazione sul tema. Al pubblico di Striscia la Notizia, infatti, ha spiegato anche come in molte occasioni qualcuno tenti di creare dei profili fake di persone conosciute per tentare di adescare il maggior numero possibile di persone e dare il là a tentativi di truffa. Anzi, pare che alcuni di questi profili vengano creati appositamente per cercare di ampliare il ventaglio dei potenziali raggirati.

Insomma, una disavventura dalla quale Camisiani ha cercato di trarre qualcosa di utile. Del resto, questo è parte integrante del suo lavoro già dal 2017, anno del suo approdo a Striscia la Notizia. L’inviato ha consegnato al pubblico la ricetta per riconoscere un profilo vip autentico da uno fasullo: occhio innanzitutto alla spunta blu della notorietà certificata. Il resto lo fanno l’attenzione e un consiglio che è alquanto categorico: mai cliccare su link sospetti, anche se inviati da persone conosciute. Il rischio di un virus o di una fregatura è sempre dietro l’angolo.