Scovati i furbetti del Reddito di Cittadinanza: frode da oltre un milione di euro

A Messina, la Guardia di Finanza ha scoperto una frode per oltre un milione di euro commessa da 175 persone che beneficiavano del reddito di cittadinanza.

reddito di cittadinanza guardia di finanza
Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
20-06-2015 Roma

Messina. La Guarda di Finanza di Messina ha scoperto una frode pari a 1 milione di euro e 120.533 euro che ha visto coinvolte 175 persone.

175 persone che rientrano nella categoria dei furbetti del Reddito di Cittadinanza, poiché hanno beneficiato del sussidio pur non essendo in possesso dei requisiti previsti.

Tra queste 175 persone risultano coinvolti anche avvocati, imprenditori, trafficanti di droga, artigiani, venditori ambulanti, negozianti giocatori on-line e numerosi lavoratori in nero.

Tra queste persone c’è anche un uomo che, ha incassato 1.700 euro grazie al sussidio erogato, nonostante non fosse più residente in Italia da oltre due anni.

Inoltre, la Guardia di Finanza ha fatto richiesta di blocco dell’erogazione per ulteriori 474.417 euro, segnalando, altre 109 persone, alle autorità giudiziarie di Messina, Barcellona Pozzo di Gotto e Patti.

LEGGI ANCHE >>> Furbetti del Cashback, tecniche scorrette: a rimetterci sono i commercianti

LEGGI ANCHE >>> Comunione dei beni: tutto quello che c’è da sapere su questo regime patrimoniale

Furbetti del reddito di cittadinanza: ma c’è di più

Tra questi furbetti, che percepivano illegalmente il reddito di cittadinanza, ci sono anche  persone che omettevano di indicare, nel quadro della dichiarazione dei redditi, quelli derivanti da vincite online.

Vincite online non da poco, si parla di vincite per centinaia di migliaia di euro.

Inoltre, la Guardia di Finanza, oltre ad aver scovato i furbetti del reddito di cittadinanza ha scovato un lucroso traffico di lucroso traffico di sostanze stupefacenti tra la Calabria e la Sicilia.

Il Tribunale di Messina, con provvedimento, ha accolto la richiesta relativa al sequestro di oltre 150 mila euro percepiti da venticinque persone.

Il Tribunale di Patti, invece, ha disposto il sequestro preventivo di oltre 50 mila euro, nei confronti di quattro residenti a Capo d’Orlando, Caronia, Sant’Agata di Militello e Santo Stefano di Camastra.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base