Striscia la Notizia, nella puntata di martedì 26 gennaio 2021, ha parlato di un attacco hacker subito da molti utenti, riguardante uno strano scambio di iban.

Il tg satirico Striscia la notizia è noto per riuscire a mettere sempre in guardia i propri telespettatori in merito a possibili raggiri. Ne è un chiaro esempio quanto rivelato nel corso della puntata di martedì 26 gennaio 2021, durante la quale è stata svelata una truffa online che purtroppo sembra aver colpito un gran numero di persone.

In particolare, nel servizio mandato in onda, l’inviato Riccardo Trombetta ha parlato di un attacco hacker in seguito al quale alcuni malintenzionati sono in grado di compromettere la casella postale del malcapitato di turno. In questo modo, quindi, riescono ad ottenere informazioni importanti con cui mettere in atto la truffa del cambio dell’iban. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo in cosa consiste, ma soprattutto come difendersi.

LEGGI ANCHE >>> Acquisti online, attenti alla truffa: in questo modo vi rubano i soldi

LEGGI ANCHE >>> Striscia, allarme rosso sul cashback: la trappola con cui vi spillano i soldi

Striscia la Notizia svela la clamorosa truffa online del cambio dell’Iban: cosa è successo

Truffa corriere

Nel corso della puntata di Striscia la notizia, andata in onda martedì 26 gennaio 2021, Riccardo Trombetta ha parlato di un raggiro che ha davvero dell’incredibile. Alcuni malintenzionati, infatti, compromettono la casella di posta del malcapitato di turno, riuscendo in questo modo ad ottenere dati ed informazioni utili ad attuare la truffa del cambio dell’Iban. In pratica, come spiegato dall’esperto di sicurezza informatica, Denis Frati, alcuni cyber criminali riescono ad introdursi in uno scambio di comunicazioni tramite mail, assumendo l’identità di uno di essi.

Tale fenomeno, meglio noto con il termine di “man in the mail“, ovvero uomo nella posta, vede il truffatore agire in modo silenzioso, in attesa dell’opportunità giusta. Nel caso in cui arrivi una fattura, infatti, riesce a modificarla, andando semplicemente ad alterare l’iban scritto sul file. In questo modo il soggetto che riceverà la mail in questione finirà per effettuare il pagamento a favore proprio del truffatore. Un’operazione senz’ombra di dubbio subdola, che purtroppo ha già tratto in inganno numerosi utenti.

Truffa del cambio dell’iban: come proteggersi

Al fine di evitare di incorrere in possibili inconvenienti, il consiglio numero uno è quello di usare sempre il buon senso. In caso di pagamenti ingenti, infatti, è opportuno effettuare una telefonata, in modo tale da chiedere conferma delle coordinate ricevute. Evitare, invece, di chiedere conferma tramite e-mail. In caso di attacco hacker in atto, infatti, molto probabilmente sarà lo stesso truffatore a fornire una falsa risposta.

IL SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA >>>  https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/truffa-del-cambio-dell-iban_71262.shtml