Una delle mosse dello Stato per la lotta all’evasione, la Lotteria Scontrini partirà tra pochi giorni, ma come partecipare?

A breve la partenza della Lotteria Scontrini: come partecipare e vincere
Lotteria scontrini (Fonte foto: web)

Posticipi e vari rinvii parrebbero essere terminati, la Lotteria Scontrini prenderà vita a breve, esattamente il 1 febbraio. La prima estrazione mensile invece, è fissata per il 12 marzo, data però non valida per tutti. In che senso: perché la partenza dell’iniziativa governativa, non è uguale per tutti gli esercizi commerciali.

In questo modo, verrà dato a tutti gli operatori, tempo per allinearsi. Secondo il decreto Milleproroghe, le segnalazioni da parte dei consumatori di eventuali rifiuti da parte dei commercianti ad acquisire il codice lotteria, scatterà ufficialmente per tutti dal 1 marzo.

E quindi, come possiamo ottenere il codice lotteria? Per partecipare, bisogna averne uno personale, da non perdere. Quando effettueremo il nostro acquisto in cashless, mostriamo il codice al negoziante che a sua volta, lo abbinerà allo scontrino. Per chi non avesse ancora il proprio “codice lotteria”, bisogna accedere alla piattaforma online del Portale lotteria dell’Agenzia delle Entrate e inserire il codice fiscale personale, che porterà ad un codice alfanumerico e quindi al codice a barre che varrà per la lotteria.

Leggi anche>>> Ricarica reddito di cittadinanza il 27 gennaio: amara sorpresa per migliaia di italiani

Leggi anche>>> Il nuovo bonus da 250 euro per questa categoria di lavoratori

Lotteria Scontrini: con quali acquisti partecipare e quali sono i premi

Valgono tutti gli acquisti di importo pari o superiore ad un euro, per poter partecipare, purché effettuati con il pagamento elettronico. Vale a dire con tutti i mezzi per effettuare un pagamento cashless. Esclusi quindi, gli acquisti con pagamento in contante, ma anche i pagamenti fatti con contante più carte, i cosiddetti “misti”. Non valgono, nemmeno i pagamenti online, o quelli dove il cliente fornisce il proprio codice fiscale per beneficiare di deduzioni e detrazioni fiscali.

Ai negozianti, il compito di controllare che il registratore telematico sia adeguato ad acquisire il codice lotteria ed anche per trasmettere i dati. Per quanto riguarda le estrazioni, questa speciale lotteria ne prevede di mensili ed annuali, da valutare, se ci potranno essere anche estrazioni settimanali. Con ogni scontrino il cliente può quindi partecipare a tutte e tre le estrazioni, appunto, settimanale, mensile ed annuale.

Premi, sia per i consumatori che per i negozianti. La vincita non tassata, viene corrisposta tramite bonifico o assegno, ed ogni settimana vedrà i cittadini concorrere per: 15 premi da 25.000 euro e 15 premi da 5.000 euro. Poi, al mese, 10 premi da 100.000 euro, e 10 da 20.000 euro, infine ogni anno, premi da 5 milioni di euro per il consumatore e un premio di 1 milione di euro per l’esercente.