Si parla già da tempo dei rischi sul prelievo bancomat, e cioè quelli che ci porteranno sicuramente a pagare di più l’operazione

Prelievo bancomat: quanto ci costerà a causa degli aumenti
Prelievo al bancomat (Fonte foto: web)

I lettori più attenti sapranno purtroppo, già da qualche settimana, che l’Italia va incontro ad un allarme bancomat, voluto dai capricci di qualche banca e che finirà a discapito dei cittadini. Strano ma vero, la proposta sull’aumento delle commissioni per i prelievi, pare proprio verrà accolta.

Per ora restano, le commissioni, minime e non così notevoli, ma a breve ci faremo caso eccome. Bancomat avrebbe infatti confermato di voler dare la possibilità ad ogni singola Banca di scegliere la commissione sul prelievo presso il proprio ATM. Vorrebbe dire quindi, che le commissioni cambieranno di filiale in filiale, ed allora abbiamo provato a capire dove le pagheremmo di meno.

Leggi anche>>> Errori in bolletta: possiamo farli notare e pagare di meno

Leggi anche>>> Bancomat, salasso sui prelievi in contanti: i costi sotto la lente dell’Antitrust

Dove potremo pagare di meno le commissioni bancomat

Non è una scienza esatta e mai a quanto pare, potrà esserlo, visto come spiegato, che saranno le stesse banche a decidere di volta in volta le condizioni. Ad oggi, si conosce solo il futuro, ma gli italiani non stanno ancora provando sulla propria pelle quanto questo sarà nefasto, perché come specificato, quelle che oggi sono le commissioni agli sportelli bancomat, sono pressoché inesistenti.

Tra qualche settimana invece, capiremo di cosa si tratta, in termini economici. Al momento quindi, non possiamo ancora farci un’idea e disporre di una sorta di “mappa di convenienza“. Ma possiamo, sì, prevenire con un bel conto corrente online. Questo è uno dei modi più innovativi e sicuri, anche per i pagamenti contactless.

Tra le carte più consigliate, vediamo eleggere da molti esperti, la N26, che ci consente tante possibilità avendo tutto sotto controllo. Infatti tramite app, tra l’altro semplice da usare, possiamo controllare saldo e movimenti con dei semplici tap. Tra l’altro, avendo anche la possibilità di collegare la carta al Google Pay o Apple Pay così da pagare contactless. Ma ci sono anche altri conti corrente online meno conosciuti, come Widiba, Credite agricole, Banca Sella. Per delle delucidazioni migliori, potreste farvi un giro nel web e leggere i consigli di altri utenti.