Se entra un cliente senza mascherina posso non servirlo?

Siamo dei commessi ed entra un cliente senza mascherina, come possiamo comportarci? In questi casi posso non servirlo

Se entra un cliente senza mascherina posso non servirlo?
Negozi (Fonte foto: web)

Non è necessariamente vero il detto secondo cui il cliente ha sempre ragione. Se si tratta di salute, non possiamo ritenerlo veritiero. Entrare in un negozio senza indossare la mascherina, fa assumere allo stesso cliente un rischio: non essere servito, a giusta ragione.

Adesso c’è anche una sentenza a proibire ad un titolare di licenziare un commesso che si sia rifiutato di servire un cliente che non indossava la mascherina. Arriva dal Tribunale di Arezzo.

Si è arrivati a questo, per un caso specifico che ha portato i giudici ad esprimersi su un dipendente che si era rifiutato di vendere due pacchetti di sigarette ad un uomo entrato nel punto vendita, sprovvisto di mascherina o qualunque dispositivo di protezione personale. Il cliente ha giustificato il fatto dicendo che: “Le mascherine le portano solo i malati”, denunciando in più la cosa, su Facebook. In quel caso, il dipendente era stato inizialmente licenziato per aver danneggiato l’immagine dell’azienda.

Leggi anche>>> Pagamento con carta di credito o bancomat, si può rifiutare? Cosa dice la legge

Leggi anche>>> Straordinari, sono obbligatori o il lavoratore può rifiutarsi?

Cos’è stato deciso per il commesso che non ha servito il cliente senza mascherina

Quella di licenziamento, è una decisione che il Tribunale ha ribaltato. Il giudice infatti, esaminato il caso, ha ricordato ai presenti che la Costituzione garantisce al dipendente il diritto di lavorare in condizioni di sicurezza e di rifiutarsi di svolgere la propria prestazione se viene esposto ad un rischio di danno alla persona.

Tra l’altro, lo stesso giudice aretino ha ricordato al datore di lavoro, che è lui stesso a rispondere a qualsiasi mancata osservanza all’interno dei propri locali, per regole contenute nei protocolli di sicurezza e nei più attuali decreti emanati in seguito alla pandemia.

Quindi non solo il datore di lavoro non può assolutamente sanzionare il suo dipendente, anzi è tenuto a incoraggiarlo a far rispettare le misure anti-Covid all’interno del proprio punto vendita. Quindi alla fine, i clienti che rifiutano di indossare la mascherina possono non essere serviti per decisione dello stesso dipendente e quest’ultimo non rischia il licenziamento.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base