Un centro di distribuzione ed uno di smistamento, previsti da Amazon, che apre le porte all’Italia con nuove opportunità di lavoro

Amazon, arrivano in Italia due nuovi centri e 1.100 posti di lavoro
Amazon (Fonte foto: web)

Amazon continua a costruire in Italia e soprattutto, a dare vita a nuove forme di lavoro. Un centro era già previsto, quello di distribuzione, ma ce ne sarà anche uno di smistamento.

230 i miliardi che spenderebbe la società, per costruire nel nostro Paese. Ora, la decisione è ufficiale, tanti impieghi nei prossimi 3 anni.

Leggi anche>>> Buona notizia per tutti i contratti a termine

Leggi anche>>> Assunzioni in vista nel 2021: Italo Treno ricerca numerose figure

Amazon in Italia: dove costruirà le sedi

Amazon vuole espandersi, i miliardi che sta ricavando anche in fase avanzata di pandemia, saranno investiti per migliorare in futuro. Ufficiale, da parte dell’azienda di Jeff Bezos, la volontà e le future costruzioni in Italia, con due nuove sedi. Nella nota della multinazionale, la volontà di aprire nuove sedi entro il 2021, con 1.100 nuovi posti di lavoro raggiunti in 3 anni.

Una ventata d’aria fresca per l’Italia, uno dei Paesi che maggiormente stanno soffrendo le conseguenze di questa pandemia, in termini economici. Tra aziende che chiudono e lavoratori che si ritrovano senza impiego, ad andar persi, oltre agli stipendi, è anche la fiducia nel futuro.

Bene invece, la novità portata dal numero uno dell’e-commerce. Dopo un annuncio del primo cantiere, Amazon ha poi fatto sapere di voler accelerare i tempi anche per una seconda sede in territorio italiano. Per sapere dove nasceranno i due nuovi depositi della multinazionale, bastava seguire le tracce. Quali? I tantissimi annunci di lavoro apparsi nel nostro Paese, negli ultimi mesi. Ebbene, la scritta ‘Amazon’, apparirà presto a Novara, dove avremo il centro di distribuzione, e Spilamberto, nel modenese, dove ci sarà il centro di smistamento.