Bonus bici: già in vigore la richiesta di rimborso, cosa aspetti?

Bonus bici, se lo stavate aspettando ora potete già affrettarvi a compilare la richiesta: è possibile farlo già dal 14 gennaio

Bonus bici: già in vigore la richiesta di rimborso, cosa aspetti?
Bonus bici (Fonte foto: Pixabay)

Si è aperta il 14 gennaio 2021, una nuova finestra per richiedere il rimborso su acquisti di bici, monopattini e mezzi di mobilità sostenibile. Stavolta sarà aperta solo per un mese.

Prorogato quindi all’inizio di quest’anno, il Bonus mobilità per il riferimento alle spese effettuate tra il 4 maggio e il 2 novembre 2020.

Leggi anche>>> Assegno mantenimento figli, ci sono alcune spese extra

Leggi anche>>> Scompaiono gli assegni familiari, ma arriva di meglio

Bonus mobilità, finestra gennaio – febbraio: come ottenere il rimborso

A rendere nota la possibilità di rimborso, per chi non l’avesse ancora ottenuta, è il Ministero dell’ambiente, nella nota, si legge appunto che questa possibilità viene data anche a chi non si è ancora pre-registrato, e sarà valida dal 14 gennaio al 15 febbraio 2021. Tale rimborso ha un valore di 500 euro, ed è in grado di restituire sino al 60% della spesa che abbiamo sostenuto, per comprare il nostro mezzo di mobilità sostenibile, che sia esso una bici, una bici a pedalata assistita (e-bike), monopattini o segway, e per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa a uso individuale, esclusi quelli mediante autovettura.

La nuova finestra per ottenere quindi questi rimborsi, che ricordiamo, terminerà al 15 febbraio 2021, richiede dei requisiti fondamentali. Il richiedente:

  • Ha effettuato acquisti di beni e servizi incentivati dal Programma Sperimentale Buono mobilità tra il 4 maggio 2020 e il 2 novembre 2020;
  • è in possesso di fattura o scontrino attestante la tipologia di bene o servizio acquistato;
  • non ha ancora usufruito del beneficio.

Quindi, dopo l’identificazione con SPID, il richiedente può inserire dati, valore del bene e documentazione attestante l’acquisto, sul portale buonomobilita.it, attendendo poi i rimborsi, in arrivo dal 15 febbraio in poi, mentre fino a quella data, sarà possibile fare un nuovo ingresso per modificare la compilazione.

Per quanto riguarda chi già nelle scorse settimane ha avuto modo di pre-registrarsi, arriverà nei prossimi giorni una e-mail all’indirizzo indicato, per l’invito a caricare i dati e la documentazione attestante l’acquisto effettuato.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base