Home Economia e Finanza Calo dei prezzi sulle assicurazioni moto e auto: il risparmio è assicurato
assicurazione auto moto calo dei prezzi
Fonte pixabay

Calo dei prezzi sulle assicurazioni moto e auto: il risparmio è assicurato

Dall’osservatorio Assicurazioni Auto e Moto di Segugio.it è emerso che i prezzi dell’ assicurazione auto e moto sono calati drasticamente. Ecco, quanto potete risparmiare.

assicurazioni auto moto calo dei prezzi
Fonte pixabay

Dall’indagine condotta da Segugio.it, leader nella comparazione assicurativa in Italia, è emerso che i prezzi della RC auto a dicembre 2020 hanno subito un calo pari al 12,3% rispetto a dicembre 2019.Quindi, ciò che è stato pagato realmente dal cliente è pari 376,4 euro.

Così come l’RC moto che è calata del 26,1% nel mese di dicembre scorso e ciò che il cliente ha effettivamente pagato è pari a 274,3 euro.

I prezzi delle moto sono crollati a marzo, aprile, luglio e agosto ma poi sono cresciuti nel corso della seconda ondata Covid-19. C’è da sottolineare che il calo dei prezzi è stato agevolato anche dall’applicazione della RC Familiare.

Dall’indagine è emerso che tra le garanzie accessorie più richieste ci sono quelle per l’Assistenza Stradale seguita da quella Infortuni del Conducente.

Inoltre, il 14,3% dei consumatori ha optato per un pagamento rateizzato dell’assicurazione.

LEGGI ANCHE >>> Agenzia delle Entrate: multe fino a 1000 euro per una fascia di contribuenti

LEGGI ANCHE >>> Alcuni categorie di lavoratori riceveranno presto 100 euro in più in busta

Assicurazione in calo: chi ne beneficia

Coloro che hanno beneficiato della riduzione dell’ assicurazione Rc Auto sono: i guidatori esperti, i veicoli assicurati per la prima volta, sia nuovi che usati, e le auto in classe bonus-malus 14.

Sempre in relazione all’ assicurazione auto, le regioni in cui vi è stata la più forte riduzione dei prezzi, sono la Liguria e la Toscana con un calo annuale del 17% circa. Molise e Valle d’Aosta, contrariamente alle altre regioni, hanno subito un lieve aumento.

Per quanto riguarda l’ RC moto è risultato che le moto presenti nella prima classe sono il 50% lo scorso anno contro il 22% del 2018.