L’utilizzo della rete internet da parte dei vicini non solo è un furto e può essere molto fastidioso, ma può anche essere un rischio.

Fonte foto web

Il furto di internet non è solamente fastidioso, ma può darci dei problemi in casa. Ecco perché oggi scopriremo come sapere se i vicini rubano internet dal nostro WI-Fi e come risolvere il problema.

Rubare la password del nostro WI-FI può essere molto più semplice di quel che sembra. Non servono, infatti, grandi doti da mago del computer per poter indovinare una password debole.

Anche nel caso si mantenesse la password originaria del modem una persona versata nelle arti del PC potrebbe riuscire a superarla senza problemi. Come fare, quindi, a proteggere il proprio WI-FI?

Il primo passo è quello di non allarmarsi senza aver prima delle prove, anche solo occasionali, che qualcuno ruba la nostra connessione. Una delle prove che ci indicano che qualcuno sta utilizzando il nostro WI-FI è il calo della velocità di connessione del modem.

Per spiegarla in parole povere è necessario fare attenzione ai video sul cellulare o sulla televisione. Se capita, anche solo a volte, che fatichino a caricare, è il caso di correre ai ripari.

LEGGI ANCHE >>> Saturimetro: a cosa serve, come si usa e quanto costa

LEGGI ANCHE >>> Decreto Natale: i bonifici dei ristori sono stati effettuati

Ecco come scoprire se i vicini si collegano al nostro Wi-Fi e come impedirlo

Esistono solamente due modi per evitare che qualcuno rubi il nostro WI-FI. Il primo è prestare continua vigilanza, seguendo il consiglio prima spiegato.

Il secondo è quello di cambiare la password con una più efficace. Già il solo atto di cambiare la password toglierà l’accesso alla fonte di internet ad ogni persona si sia connessa al nostro modem.

Il passo successivo è quello di impostare una password sicura. Per farlo basta pensare a qualcosa abbastanza lungo da essere difficilmente copiabile, ma allo stesso tempo facile da ricordare. In questo modo sarà molto difficile potersi collegare al WI-FI di casa.

Altro suggerimento utile è quello di cambiarla con una frequenza regolare. Cambiare la password della nostra connessione internet senza fili una volta ogni due mesi ad esempio sarebbe l’ideale. Non dimentichiamoci che, se con la nostra connessione internet qualche malintenzionato compiesse azioni illegali, potremmo ritrovarci con la polizia che bussa alla nostra porta.