Curiosi di sapere che fine fanno i soldi vinti e non riscossi della Lotteria Italia? Negli anni, persi in fumo 27 milioni

Lotteria Italia, che ne sarà di tutti i premi non ritirati? Dove vanno quei soldi
Milioni – Euro (Fonte foto: web)

Lo sapevate che nonostante si parli per mesi della Lotteria Italia, poi c’è chi dimentica di controllare se abbia vinto o meno? Ci guadagna, per modo di dire, lo Stato, che solo dal 2002 ad oggi, ha usufruito di 27 milioni di euro “dimenticati”.

Non è certo che ciò non accada anche con i soldi vinti da qualche giocatore, nello scorso 6 gennaio. Diversi i motivi per cui accadono cose simili: perdita del biglietto vincente, il giocatore lo ha ma non ricorda dove, persino la possibilità che chi aveva acquistato il biglietto giusto, sia poi deceduto.

Leggi anche>>> Gratta e vinci: il trucco semplice e geniale per pescare il biglietto coi soldi

Leggi anche>>> La vincita che gli ha cambiato la vita: una nuova casa e tanti, tanti soldi

Vincite della Lotteria Italia dimenticate: ecco dove vanno i soldi

27 milioni di euro, in 17 anni. Vincite che mai nessuno ha reclamato, e se volete sapere dove vanno i soldi: restano nelle casse dello Stato. Soltanto una volta, nel 2010, il montepremi fu riciclato, ed è stato messo in palio nell’edizione successiva della Lotteria. Accadde che un cittadino romano non richiese il suo premio di 5 milioni di euro, e per l’edizione 2010/2011 vennero istituiti due primi premi, ricavati da quei soldi. Generalmente, visto che il denaro resta nei forzieri del Monopolio, si estrae altrimenti, un secondo biglietto vincente. Il secondo clamore maggiore fu suscitato da un vincitore campano, di San Nicola la Strada, Caserta, che nel 2016 non ritirò un secondo premio da ben 2 milioni di euro.

Fin quando posso richiedere i soldi vinti?

Cosa è previsto dal regolamento dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sul ritiro dei premi della Lotteria Italia? Si sa che numeri e serie dei biglietti vincenti vengono comunicati sempre il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio. Per riscuotere la propria vincita, è necessario portare fisicamente il biglietto, integro e originale (non in copia) presso l‘Ufficio Premi Lotterie Nazionali, che si trova a Roma, oppure presso uno sportello di Banca Intesa Sanpaolo, che ritira il biglietto e lo inoltra a sua volta all’ufficio Premi di Roma.

La seconda possibilità è l’invio tramite raccomandata della copia autentica, praticamente del biglietto originale. Per ricevere poi il premio, in ogni caso, bisognerà attendere 30 giorni.

Attenzione: il possessore di uno dei biglietti vincenti ha il diritto di reclamare il premio entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione dei numeri vincenti sul bollettino ufficiale. Trascorso questo termine decade il diritto a richiedere qualsiasi premio.