Spesso facciamo fatica a renderci conto del valore che hanno i device che abbiamo in mano e di come siano cambiate le cose nel corso del tempo.

Vecchio non sempre vuol dire inutile e senza valore. E questo vale anche per alcuni device elettronici. Quando acquistiamo un nuovo smartphone o un nuovo computer, buttare i vecchi dispositivi non è sempre una buona idea. Lo sanno bene gli appassionati che hanno conservato alcuni pezzi che ora potrebbero renderli ricchi.

Il computer Apple Lisa ad esempio è uno dei cimeli elettronici di maggiore valore adesso. Il computer della Apple è arrivato sul mercato e poi nelle case degli americani a partire dal 1983. Non è stato un computer di grande successo a causa dei materiali hardware piuttosto scadenti e quindi poco capaci di supportare il sistema operativo Lisa OS.

Proprio per questo motivo non ne sono stati prodotti molti pezzi, anzi la società è presto passata alla seconda versione, l’Apple Lisa 2. Contemporaneamente però venne lanciato il Macintosh, che mise parecchio in ombra il secondo Lisa.

LEGGI ANCHE >>> Aumento delle bollette, Paragone non ci sta e attacca il ministro

LEGGI ANCHE >>> Buono spesa da 500 euro, occhio alla truffa di WhatsApp

Non buttate questo vecchio computer: l’Apple Lisa è rarissimo

Da allora sono passati oltre 40 anni e i device elettronici che utilizziamo quotidianamente hanno fatto passi da giganti. I computer sono diventati personali e portabili, sempre più prestanti e sempre più sottili. Apple inoltre è diventato un simbolo, i suoi device sono espressione dello status quo.

In questo panorama attuale, l’Apple Lisa è diventato un vero e proprio tesoro, un pezzo rarissimo da trovare, tanto che un esemplare ancora funzionante è stato venduto alla bellezza di 50.300 dollari durate un’asta.

Ma non è il prezzo più alto a cui è stato venduto un esemplare dei primi computer di Steve Jobs. Un altro esemplare della prima generazione è stato venduto a 900.000 dollari.

Come mai un costo così alto? Semplice, si tratta di pezzi molto molto rari. La Apple, infatti, ha prodotto solamente 500 pezzi di Apple Lisa e molti sono stati ritirati e riciclati per utilizzare i componenti per la produzione dell’Apple Lisa 2.