Cashback, nuovi metodi di pagamento e non solo: le novità del 2021

Lo scorso 8 dicembre è partito il programma cashback che continua ad essere attivo anche nel 2021. Ecco le novità previste con l’arrivo del nuovo anno.

Introdotto con la Legge di Bilancio 2020, il cashback è stato pensato al fine di incentivare i pagamenti con carte di debito o credito. Tale meccanismo, infatti, prevede la restituzione in denaro di una percentuale di quanto pagato cashless. Inizialmente previsto per il 2021, alla fine si è deciso di anticipare l’inizio di questa iniziativa a partire dallo scorso 8 dicembre, grazie al cosiddetto Extra Cashback di Natale, al fine di cercare di incentivare gli acquisti durante il periodo natalizio.

Grazie al programma cashback, ricordiamo, è possibile ottenere un rimborso del 10%, fino ad un massimo di 150 euro, per gli acquisti svolti nei vari esercizi commerciali e pagati attraverso l’utilizzo di strumenti elettronici. Ebbene, proprio in tal senso vi sono delle importanti novità. Con l’inizio del nuovo anno, infatti, è possibili usufruire anche di due nuovi metodi di pagamento. Entriamo nei dettagli e vediamo di quali si tratta.

LEGGI ANCHE >>> Cashback, rimborsi a rischio per alcuni pagamenti: scopriamo quali

LEGGI ANCHE >>> Cashback, attenti agli acquisti esclusi dal bonus: ve li diciamo noi

Cashback, nuovi metodi di pagamento: si aggiungono Apple Pay e Google Pay

Cashback: ancora non è partito e già ci sono i primi disservizi
App Io (Fonte foto: web)

Al fine di poter usufruire del cashback di Stato bisogna innanzitutto scaricare l’applicazione IO e attivare il relativo servizio. Dopo il periodo di prova, con l’ormai noto Extra cashback di Natale, infatti, nel 2021 si è dato il vero e proprio via al programma che si divide in periodi di tempo di sei mesi ciascuno. Per ognuno di questi periodi è previsto un rimborso massimo pari a 150 euro, a patto che si sia raggiunto un minimo di 50 transazioni per ogni semestre.

Ebbene, con l’arrivo del 2021 si deve fare i conti con importanti novità. Da quest’anno, come si evince dalla guida di io.italia.it, infatti, è possibile usufruire di questo programma anche utilizzando due nuovi metodi di pagamento, ovvero Apple Pay e Google Pay. Quest’ultimi, quindi, si aggiungono agli altri strumenti disponibili, quali ad esempio le transazioni effettuate tramite POS o altri dispositivi fisici di accettazione di pagamenti, con carte di credito, di debito, prepagate, fedeltà.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base