A Napoli un bancomat impazzito ha iniziato a sputare banconote da 50 e 20 euro in strada. Un passante vedendo cosa stava accadendo ha raccolto tutti i soldi.

Bancomat eroga 980 euro dal nulla, lui li restituisce alla polizia
Sportello bancomat (Fonte foto: web)

E’ accaduto a Napoli, in via Foria, il giorno di Santo Stefano quando un bancomat ha iniziato a sputare improvvisamente banconote in strada.

Le banconote “sputate” erano tutte da 50 e 20 euro.

L’evento, alquanto surreale, non è passato inosservato ad un passante che, quando si è  accorto di quanto stava accadendo, ha raccolto tutti i soldi.

La somma totale, raccolta dal passante, ammontava a 980 euro ed è stata restituita al commissariato della Polizia di Stato.

LEGGI ANCHE >>> Banca Carige in lutto, si è spento all’età di 74 anni il presidente

LEGGI ANCHE >>> Allarme Whatsapp: come difendersi dal virus di Capodanno

Bancomat sputa soldi: chi è il passante che ha restituito i soldi?

L’onesto passante è un uomo di 51 anni, Khalil Semmah, italiano di origini marocchine, sposato e con un figlio che frequenta l’Università.

Khalil racconta che stava passeggiando in via Foria, quando si è accorto il bancomat cacciava a raffica le banconote da 50 e 20 euro.

Khalil, dopo un momento di stupore, non ha esitato un attimo ed ha iniziato a raccogliere le banconote per poi recarsi negli uffici del commissariato Vicaria Mercato dove ha consegnato agli agenti i 980 euro.

Gli agenti, intervenuti immediatamente sul posto per controllare il bancomat, non hanno riscontrato segni di effrazione o manomissione.

Gli investigatori stanno cercando di capire se l’accaduto è stato dovuto ad un malfunzionamento dell’ATM o se sia frutto di un attacco hacker o un altro tipo di guasto.

La moglie di Khalil ha raccontato in merito all’episodio: « Abitiamo in una casa piccola. Mio figlio stava studiando in vista di un esame e mio marito ha deciso di andare a farsi una passeggiata per non disturbarlo».