Quali sono i progetti e gli stipendi previsti dal nuovo bando per il Servizio Civile rivolto ai giovani al di sotto dei 29 anni? Dettagli e durata del lavoro 

Servizio civile
Fonte Facebook – Ministero della Difesa

Tra le opportunità di formazione previste per i più giovani, spicca sicuramente il bando per l’assunzione di 50mila operatori di Servizio Civile valido per tutta l’Italia.

Sono previsti diversi progetti interessanti sia in ambito nazionale che estero. Per chi volesse rimanere a “casa propria” la vasta scelta sul tutto lo stivale consente di non dover sostenere costi elevati per gli spostamenti. Sono comunque previsti dei rimborsi iniziali per chi presta servizio fuori dal proprio comune di appartenenza.

Andiamo a scoprire dettagliatamente quali servizi è possibile prestare e quali sono i compensi previsti.

LEGGI ANCHE >>> Covid, bando per 450 medici: così la Protezione Civile cerca di affrontare il contagio

LEGGI ANCHE >>> Assegno unico figli: spetta solo ai minorenni? Quanto vale?

Progetti, stipendio e durata del Servizio Civile per ragazzi sotto i 29 anni

Tra i più interessanti c’è senz’alto l’assistenza alle categorie più deboli. Decisamente attraente è anche la promozione del patrimonio artistico e culturale. Sono inoltre disponibili attività di protezione civile, educazione sociale, tutela dei diritti umani e di turismo sostenibile.

Grazie al Servizio Civile Universale, tra le varie opportunità di scelta figura anche la cooperazione internazionale. Tra le novità di quest’anno c’è anche l’inserimento dei progetti di Garanzia Giovani, ente che si occupa proprio della possibilità di fornire ai ragazzi al di sotto dei 30 anni di poter fare esperienza nel mondo del lavoro. 

Per quanto concerne la durata dei contratti, variano tra gli 8 e i 12 mesi con un impegno settimanale di 25 ore. Facendo un calcolo sulle ore sono 765 totali nel primo caso e di 1145 nel secondo.

I progetti svolti in Italia hanno una valenza di 493,50 euro mensili, mentre quelli internazionali variano a secondo dei costi previsti nel paese in cui si decide di prestare servizio. In generale sede e durata del lavoro sono le variabili che incidono sullo stipendio. I nuovi volontari sono pronti, non aspettano altro che una chiamata.