In seguito all’emergenza Covid si è assistito ad un vero e proprio boom di presenze dei virologi nei vari studi televisivi. Ecco quanto guadagnano e le pagelle delle loro apparizioni sul piccolo schermo.

Burioni, Pregliasco e Bassetti
Fonte: Instagram

Negli ultimi mesi si è assistito ad un incremento della presenza dei virologi nei vari salotti televisivi, al fine di fornire informazioni utili su come cercare di affrontare al meglio l’emergenza coronavirus. Ormai considerate delle vere e proprie star del piccolo schermo, la loro popolarità e in continua crescita, tanto che di recente su Leggo.it è apparsa la pagella degli esperti del Covid.

Lo stesso Matteo Bassetti, direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, ha pubblicato su Instagram la classifica, orgoglioso di aver ottenuto un bel voto, ovvero. 8.5. Ma non solo, secondo il noto giornale, il professore avrebbe tutte le carte in regola per entrare in politica, con lo stesso Bassetti che ha scritto: “Il mio commento è che continuerò a fare il medico e il professore universitario. L’unico mestiere che conosco bene e che so fare”.

LEGGI ANCHE >>>  Coronavirus in Italia, ecco come verrà distribuito il vaccino

LEGGI ANCHE >>> Usa, guardate cosa fanno i medici all’arrivo del vaccino (VIDEO)

La classifica dei virologi in tv e i compensi

Ilaria Capua
Fonte: Facebook

Entrando nei dettagli, in base alle pagelle pubblicate dagli esperti di Leggo.it, in cima alla classifica, con un bel 10, troviamo Fabrizio Pregliasco e Antonella Viola. Il primo, infatti, “è sicuramente tra i più coerenti: mentre c’era chi cambiava tesi ogni venti giorni, lui è riuscito a mantenere dritta la barra della propria comunicazione“. Antonella Viola, invece “Ha capito perfettamente come si comunica in tv: netta, senza se e senza ma, e sempre con una punta polemica che colpisce e fa riflettere“. Al terzo posto troviamo proprio Matteo Bassetti, con 8.5, che “se scendesse in politica, se la giocherebbe con i migliori in fatto di capacità di stare in video“.

A seguire troviamo Andrea Crisanti con voto 8: “Non a caso vanta la percentuale di share più alta tra i virologi in tv“. Voto 7.5, invece, per Roberto Burioni che viene considerato “Il maestro Manzi della virologia“. Al sesto posto troviamo Ilaria Capua con voto 7, “Autorevole e preparata, risulta però troppo spesso fredda e distaccata“. Voto 6.5 per Francesco Vaia, considerato “Bravo e coraggioso. Non ha paura ad andare controcorrente“. Ottavo posto per Massimo Galli che si becca un 6. Il motivo di questo voto? “Non è in dubbio la sua preparazione o la sua coerenza, ma la sua capacità comunicativa“. Per finire, sempre secondo Leggo, non si meriterebbero la sufficienza Alberto Zangrillo, voto 5, e Valeria Cagno e Maria Rita Gismondo, entrambe voto 4.

Una volta visto le pagelle dei virologi per le loro apparizioni televisive, cerchiamo di capire quanto guadagnano. Da quando ha avuto inizio l’emergenza coronavirus, d’altronde, i virologi appaiano sempre più spesso in televisione, facendo sorgere il dubbio se prendano o meno dei compensi. Sulla questione è intervenuto qualche mese fa Panorama. I giornalisti del settimanale, fingendosi responsabili di una produzione televisiva, infatti, si sono rivolti all’agenzia di eventi e comunicazione che si occupa del virologo Burioni. In questo caso la risposta dell’agente è stata vaga, tanto da non fornire cifre precise. “Potrebbe decidere di partecipare gratuitamente oppure di chiedere qualcosa in più perché è talmente impegnato che il compenso economico può essere una ragione per fare le cose“.

Per quanto riguarda l’agente di Ilaria Capua, invece, sempre in base a quanto riportato da Panorama, ha spiegato: “Per un contributo di 10 minuti su Skype o dallo studio televisivo dell’università siamo attorno ai 2 mila euro più Iva. Non andiamo a minutaggio ma se si chiede una presenza di 10 minuti non può essere di un’ora, altrimenti la fee sale”. Mediamente, quindi, dovrebbero essere queste le cifre prese dai virologi per le loro apparizioni sul piccolo schermo, con il Codacons che ha deciso di presentare un esposto alla Corte dei conti per cercare di ottenere chiarezza in merito.