Quanto ci costa installare un nuovo scaldabagno a gas, quale ci conviene installare e quali i costi della manutenzione?

Scaldabagni a gas, quanto ci costa installarne uno?
Scaldabagno a gas (Fonte foto: web)

Casa nuova o voglia di cambiamento? Esistono tantissimi metodi di riscaldamento, diversi scaldabagni, elettrico ed a gas. Lo scaldabagno a gas è quello mediamente più scelto per le abitazioni private, probabilmente anche per la convenienza dei prezzi, sia per l’installazione che per manutenzione e consumi.

Oltre che per i motivi economici già citati, lo scaldabagno a gas è spesso scelto perché ritenuto anche il più sicuro e facile da usare. A parità di litri riscaldati ad ogni modo, quello a gas ci costa sempre meno di uno scaldabagno elettrico.

Leggi anche>>> Lotteria scontrini: inevitabile la proroga, la colpa del ritardo

Leggi anche>>> Conto corrente online e BancoPosta, ecco quanto costa averne uno

Tipi di scaldabagno a gas e costi

I tipi di scaldabagno a gas su cui potremo contare, sono tre. I costi sono più o meno simili, ma c’è differenza nel funzionamento. Ecco quali sono:

Scaldabagno a gas ad accensione istantanea: Vale a dire, uso dell’acqua calda all’apertura del rubinetto, con il dispositivo elettronico all’interno dello scaldabagno, che innesca una fiamma alimentata a gas che riscalda una serpentina immersa in acqua a temperatura ambiente. Economicamente è quello più conveniente.

Scaldabagno a gas ad accumulo: Questo, conserva al suo interno acqua calda, alla temperatura costante che si è preimpostata. Vantaggioso per la velocità con la quale si può usufruire di acqua calda non appena si apre il rubinetto, ha però uno svantaggio: costo e grandezza dello scaldabagno.

Scaldabagno a gas a condensazione: L’ultima opzione è la più recente ed efficace, racchiude in sé i due pregi dei precedenti modelli, rendendola così migliore in termini di resa. Fa in modo da riutilizzare i fumi di scarico per mantenere costantemente la temperatura dell’acqua al livello desiderato, consentendo di averla subito disponibile al bisogno. Quindi è molto veloce come oggetto ad accumulo, ma con il risparmio di quello ad accensione istantanea.

C’è una fascia di prezzo abbastanza ampia per quanto riguarda questo tema, dai 200 ai 700 euro per modello. I costi di installazione, cambiano a seconda di diversi fattori, a cominciare dal tipo di carburante utilizzato per alimentare e far funzionare lo scaldabagno. Poi, c’è la capacità di portata ed infine, aggiungere il costo della manodopera del professionista specializzato per installare e posizionare a norma di legge lo scaldabagno. Dobbiamo immaginare che per l’installazione, sarà necessario aggiungere dai 300 agli 800 euro.