Auto elettriche, non solo presente, si pensa a migliorare il futuro con le batterie a stato solido velocissime da caricare

Auto elettriche, si lavora alle batterie a stato solido: cariche in 15 minuti
Auto elettrica (Fonte foto: Pixabay)

Anche se è l’auto del futuro, per oggi molti consumatori diffidano ancora dal comprare vetture elettriche, preferendo quelle ‘classiche’. Consumi maggiori e smog, non preoccupano quanto il fatto che l’elettrico sia per adesso agli inizi e soprattutto, l’ignoto per quanto riguarda la durata delle batterie e la loro affidabilità.

Le aziende però presto, metteranno fine anche a queste domande, con l’invenzione delle batterie allo stato solido che stanno rispondendo bene ai test. Differenti da quelle agli ioni di litio convenzionali, darebbero alle auto, un’autonomia praticamente paragonabile alle auto con motore a combustione.

Lo ha annunciato l’azienda statunitense, QuantumScape con tanto di pubblicazione di dati sui test svolti.

Leggi anche>>> Bonus auto elettriche: credito d’imposta del 50% per chi acquista

Leggi anche>>> Futuro senza smog per il Giappone: dal 2035 addio auto a benzina e diesel

Risultati e coinvolgimento delle maggiori case automobilistiche

Il nuovo tipo di batterie testate consente una sosta brevissima per arrivare al massimo della ricarica e poter ripartire. Arrivano infatti all’80% in soli 15 minuti. Stan Whittingham, il co-inventore della batteria agli ioni di litio, ha provato a rendere la spiegazione sul nuovo motore, più comprensibile: “La parte più difficile della realizzazione di una batteria allo stato solido funzionante è la necessità di soddisfare simultaneamente i requisiti di alta densità di energia, carica rapida, ciclo di vita lungo (maggiore di 800 cicli) e funzionamento con ampio intervallo di temperatura. Questi dati mostrano che le celle di QuantumScape soddisfano tutti questi requisiti, qualcosa che non è mai stato segnalato prima. Se QuantumScape può portare questa tecnologia nella produzione di massa, ha il potenziale per rivoluzionare il settore”.

Toyota, Nissan e Volkswagen: sono loro le tre case da ritenersi in vantaggio sulle altre in quanto ad auto elettriche. Già nel 2021, Toyota, presenterà un campione di concept car con batterie a stato solido ed in grado di garantire 500km di autonomia e riciclabili per intero in 10 minuti.

Nissan, conta di avere la sua auto sul mercato per il 2028, per quanto riguarda l’utilizzo di questo tipo di batterie, mentre la casa tedesca, Volkswagen, collabora ormai da 8 anni con QuantumScape ed essendo maggior azionista nel settore automotive, sarebbe corretto se ci aspettassimo qualche novità a breve.