Elon Musk porterà, secondo le sue previsioni, l’uomo su Marte nel 2026. Intanto per ora trasferisce la Testa in Texas

Elon Musk, prima di andare su Marte va...in Texas: perché
Elon Musk (Fonte foto: web)

Il CEO di Tesla, Elon Musk, lo ha appena annunciato: la sua creatura si trasferirà dalla California al Texas, nel Lone Star State. La conferma, è arrivata durante l’incontro annuale del Wall Street Journal.

Musk, ha parlato ottimamente della California, al caporedattore, Matt Murray, ma ha specificato che è anche vero che quel territorio: sta dando per scontato il nostro successo”. Voglia di cambiamento, da parte del multimilionario nato in Sudafrica, che si era già intravista grazie ad un tweet della scorsa estate, dove già parlava di volersi trasferire in Texas.

Leggi anche >>> Elon Musk: “Nel 2026 l’uomo atterrerà su Marte”

Leggi anche >>> Giornataccia per Google, servizi in tilt in tutto il mondo: cosa rischiamo

Al Texas non dispiace l’arrivo di Musk

Dal mare californiano quindi, a quello del Texas, per l’uomo che ha annunciato di voler portare il genere umano su Marte, nel 2026. In realtà quest’esigenza di trasferire il quartier generale della Tesla, nasce soprattutto dal rifiuto dei funzionari californiani, di permettere alla società di tenere aperta la sua fabbrica di Fremont durante la pandemia Covid.

Musk ha molto sinceramente dichiarato che gli interessi nello stato del Texas, sono soprattutto di natura economica, mentre Tesla e l’azienda aerospaziale, SpaceX, continuano ad avere le loro sedi in California. Così, l’imprenditore: “Lavoriamo allo sviluppo dell’astronave qui nel sud del Texas, dove mi trovo in questo momento. E poi abbiamo grandi sviluppi in vista per quel che riguarda lo stabilimento appena fuori Austin”.

Si parla allora, ancora di viaggi nello spazio, perché l’astronave di cui sopra è quella che uscirà dalla piattaforma per i primi viaggi su Marte ed alla GigaFactory Tesla in Texas, dalla quale usciranno Cybertruck, Semi, Model 3 e Model Y. Felice di accettare l’arrivo del secondo uomo più ricco del pianeta, il senatore Ted Cruz, che ha così tweetato: “Il Texas ama chi lavora e siamo quindi molto felici di averti come texano”.