Il 74enne Michael Esmond ha pagato bollette per quasi 8 mila dollari alla comunità di Gulf Breeze, in Florida, colpita da Sally e dalla pandemia.

Michael Esmond

E’ stato un mese di settembre difficile per la Florida, spazzata dai venti a oltre 160 chilometri orari dell’uragano Sally. Ma, fra famiglie sfollate, collegamenti saltati e comunità messe letteralmente in ginocchio, si è manifestato anche qualche sprazzo di solidarietà. Più di qualcuno risponde al nome di Michael Esmond, 74 anni, di Gulf Breeze. Un uomo riuscito a superare quasi indenne il periodo complicato dovuto all’uragano e, da un punto di vista lavorativo, anche quello del coronavirus. Una fortuna che ha deciso di non tenere tutta per sé.

Michel ha infatti deciso di impiegare parte dei suoi risparmi per aiutare chi, contrariamente a quanto accaduto a lui, ha accusato il colpo del ciclone. Magari perdendo la propria casa o i propri beni. Ben 7.615,40 dollari, l’equivalente di un numero imprecisato di bollette che per 114 famiglie erano troppo onerose. Una donazione vera e propria, che ha consentito a buona parte della sua comunità di tirare un sospiro di sollievo.

LEGGI ANCHE >>> 500.000 euro con un gratta e vinci da 5, il fortunato vincitore di questa mattina

LEGGI ANCHE >>> I cinque numeri che gli hanno cambiato la vita: sbancato VinciCasa

Prima l’uragano, poi il Covid: ma l’imprenditore paga le bollette

E’ stato lo stesso Michael a raccontare la propria storia alla Cnn. Ribadendo la volontà di condividere la sua fortuna con la sua comunità di Gulf Breeze. “Sono stato sfortunato come lo sono le persone oggi, ho avuto problemi a pagare le bollette e crescere tre figlie. La compagnia del gas ha spento il gas e non abbiamo avuto riscaldamento. È stato l’inverno più freddo che abbia mai vissuto nella zona e le temperature erano rigidissime”.

Un periodo che Michael non ha dimenticato e che, oggi, si è tradotto in un gesto di solidarietà che fa bene al cuore. Di chi ne ha beneficiato ma anche di chi è venuto a conoscenza della storia. Considerando il periodo, il più bel regalo di Natale: “Le persone non possono permettersi di pagare le bollette e mettere il cibo in tavola, quindi spero che fare la mia parte e pagare alcune bollette per queste persone tolga loro un po’ di stress durante il periodo natalizio”.