Da oggi in alcune regioni d’Italia è possibile inviare documenti e domande in modalità online all’Agenzia delle Entrate. Ecco dove è stato attivato il servizio e come fare ad utilizzarlo

Agenzia delle Entrate

Al passo con i tempi e con una fase in cui recarsi sempre ai vari sportelli diventa problematico, alcune regioni hanno varato un piano alternativo per la consegna di moduli e domande all’Agenzia delle Entrate.

In Abruzzo, Liguria, Campania, Lombardia e Toscana è infatti partita la sperimentazione del nuovo servizio (rigorosamente online) “Consegna documenti ed istanze” a cui si può accedere direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate. 

Una volta che ci si è abilitati ai servizi telematici, si potranno inviare tutti i documenti e le istanze del caso tramite pochi click. Dunque viene meno lo stress oltre che la pericolosità di recarsi fisicamente presso gli uffici adibiti ai suddetti servizi.

LEGGI ANCHE >>> Con quanti debiti scatta il pignoramento della casa? Info Agenzia delle Entrate

LEGGI ANCHE >>> Lotteria scontrini: gli acquisti verranno tracciati? Risponde il Fisco

Agenzia delle Entrate, come funziona il nuovo servizio per inviare documenti e istanze online

Per poter accedere a “Consegna documenti ed istanze” è quindi fondamentale essere abilitati ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate che sono Fisconline e Entratel. Trattandosi di una fase sperimentale del servizio, non sono consentite deroghe o intermediazioni.

Di seguito i passi da seguire per completare l’operazione. Dopo essersi autenticati sulle piattaforme di cui sopra bisogna selezionare la voce “Richiedere” dal menù “Servizi per”. Successivamente si deve scegliere “Istanze e Certificati” ed inserire i propri contatti (email e numero telefonico).

Il passo successivo consiste in una breve descrizione della documentazione inviata, in base alla similarità delle voci presenti nel menù a tendina. Poi non rimane che inserire il proprio codice Pin (che non serve per chi accede con Spid). 

Tuttavia esistono delle eccezioni riguardanti tutti quei documenti che prevedono delle specifiche modalità di presentazione. Tra questi ad esempio figurano quelli relativi alla registrazione dei contratti di locazione (Rli) che prevede un canale telematico dedicato a parte.