Con l’emazione dei vari Decreti per fronteggiare l’emergenza sanitaria, il Governo ha introdotto diverse proroghe per i pagamenti, tra cui quella per l’IMU.

imu
adobe

L’Imu, è l’imposta municipale unica imposta dal sistema tributario italiano. Il pagamento è previsto entro il 16 dicembre, ma il Governo ha introdotto una proroga per alcuni comuni.

La Legge di Bilancio 2020 ha accorpato IMU e TASI.

L’ imposta si applica in tutti i comuni, tranne in Friuli Venezia Giulia e nelle Province autonome di Trento e di Bolzano.

Detta imposta deve essere pagata dai possessori degli immobili, aree fabbricabili e terreni, escluse le abitazioni principali non di lusso, cioè quelle accatastate in categorie diverse da A/1, A/8 e A/9.

L’importo non è fisso in quanto ogni comune stabilisce autonomamente le aliquote dell’IMU.

Per conoscere la categoria del proprio immobile occorre consultare una visura catastale che si può fare gratuitamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate.

LEGGI ANCHE >>> Cashback: ancora non è partito e già ci sono i primi disservizi

IMU, quando deve essere pagata?

IMU proroga
Fonte pixabay

L’IMU può essere corrisposta in un’unica soluzione a giugno oppure in due tranche, una a giugno e una a dicembre.

È calcolata sulla base delle aliquote che sono deliberate dai comuni, cosa che succede di solito nei mesi di settembre e di ottobre. Per questo, se si paga a giugno, ci si basa sulle aliquote dell’anno precedente, mentre se si paga metà a giugno e metà a dicembre il calcolo differisce tra le due tranche.

A giugno si versa la metà del calcolo effettuato basandosi sulle aliquote dell’anno precedente, mentre a dicembre si rifà il conteggio considerando le nuove percentuali deliberate e togliendo la parte già versata a giugno.

In questo modo la scadenza di dicembre comprende sia una parte di saldo che una parte di conguaglio.

Imu: pagamenti prorogati per questi comuni

Il Governo, vista l’impossibilità di alcuni comuni di deliberare le nuove aliquote IMU per l’anno in corso,  ha concesso una proroga parziale del saldo IMU per chi è residente in questi comuni.

Entro il 31 dicembre, comunque, i comuni dovranno deliberare le nuove aliquote per determinare il conteggio dell’IMU.

I contribuenti avranno tempo fino a fine febbraio per pagare la restante parte.

Per capire se il vostro comune ha concesso la proroga occorre consultare il sito internet dello stesso comune. In alternativa, si può cercare il comune di riferimento nel database del MEF in cui sono raccolte tutte le delibere dei comuni italiani.