I vostri nonni vi hanno regalato tempo fa una Cinquecento Lire antica? Da anni non si vedono quelle di carta, ecco il loro valore

Ricordate le 500 Lire di carta? Ecco quanto guadagni se ne hai una
500 Lire (Fonte foto: web)

Non sono poche, le banconote da 500 Lire che valgono una fortuna. Se ne aveste una, vistoche ormai da tempo non è una moneta comune, dovreste saperlo. Cercate nell’elenco che vi proponiamo e saprete quanto la vostra potrebbe valere.

Logicamente le valutazioni vanno fatte anche a seconda delle condizioni. Siete così fortunati, dopo tutti questi anni ad averne una a Fior di Conio? Vediamo quanto valgono oggi, le carte moneta stampate per la prima volta nel 1874 dalla Banca Nazionale nel Regno d’Italia.

Leggi anche >>> Hai queste monete da 1 euro? Le più rare valgono molto, ecco quali

500 Lire di carta, ne avete una rara? Potreste pensare di cederla

Alcune banconote da 500 Lire sono letteralmente amate dai collezionisti, sempre alla loro ricerca. Ormai in giro, sono rimasti pochissimi pezzi, ecco quindi, perché il loro valore è così alto. Quanto potrebbe valerne una? Anche diecimila Euro.

Le 500 Lire del Banco di Napoli: è questa, la moneta che se conservata in buone condizioni, può valere persino 7.500 €, dall’altissimo valore, anche perché antica. Fu infatti stampata nel 1903, ed è raffiugurante Leonardo Da Vinci. Inconfondibile, con le scritte: “Banco di Napoli” e “Lire Cinquecento”, una sotto all’altra, se restaurata, varrebbe comunque fino a 6.500 Euro.

500 Lire della Grande C: Qualche anno dopo la prima pubblicazione, la Banca d’Italia decise di apportare alcune modifiche alla prima banconota. La seconda versione in assoluto della 500 Lire cartacea, è del 1896 e presenta le illustrazioni di Senese Rinaldo Barbetti. La speciale edizione è detta “Della Grande C”, per il design della C di Cinquecento. Questa 500 Lire di carta, può valere anche 10.000 €.

Le 500 Lire di Carta di Capranesi: La banconota in questione, venne stampata nel 1919. L’artista designato, fu Capranesi. Il valore di questo oggetto può variare a seconda delle condizioni, ma i collezionisti la pagano anche 900 Euro.

La 500 Lire “Ornata di spighe”: La meno antica, del 1947, vedeva la firma sulla banconota di Luigi Einaudi. La raffigurazione su questa banconota è di Cerere con la testa, appunto “ornata di spighe”. Questa, è una banconota che potrebbe costare anche 400€.

Leggi anche >>> 1 e 2 cents: le monete rare che valgono fino a 5000 Euro