Avete mai pensato che non solo le monete antiche valgono una fortuna? Possono le monete rare anche di 1 e 2 centesimi di Euro

1 e 2 cents: le monete rare che valgono fino a 5000 Euro
Monete da 1 e 2 centesimi (Fonte foto: web)

Le stranezze dei collezionisti possono essere molte, ma a nostro beneficio, che se fortunati, possiamo guadagnare tanti soldi. Il bello, in questo caso è che se avessimo la moneta giusta, potremmo guadagnare migliaia di euro, con dei centesimi.

Diciamoci la verità, specialmente se parliamo di monete di rame da 1 e 2 centesimi, non vediamo l’ora di liberarcene, e quale modo migliore, se non venderli? Sarà necessaria una vista molto buona per riconoscere le monete che potrebbero valere una fortuna, perché effettivamente oltre al loro valore, ad essere piccola, è la loro taglia. Vediamo quali sono le monetine che amerebbero i collezionisti.

Leggi anche >>> Hai queste monete da 1 euro? Le più rare valgono molto, ecco quali

Monete rare da 1 e 2 cents, vediamo quali valgono davvero

Logicamente, essendo moneta unitaria e quindi unica per i Paesi dell’UE, quella da un centesimo presenta una faccia uguale per tutti. Su questa, abbiamo il globo in basso che presenta sei strisce, 12 stelle ed infine in alto a sinistra, il numero 1, segno del suo valore, con affianco la scritta Euro Cent. Come per tutte le altre monete, l’altra faccia è diversa ad ogni Paese, solo alcune caratteristiche di quel lato, sono ugali per tutti. L’Italia ad esempio, ha il Castel del Monte come raffigurazione principale, ma quella non vale oltre il suo valore. Valgono invece, la monetina del 2003 della Repubblica di San Marino che se perfetta, a Fior di Conio, ci farà guadagnare 10 euro, e la monetina incisa solo sul retro e senza indicazione dell’anno di conio, quella vale 550 euro.

Anche qualche moneta da 5 centesimi può valere parecchio: pensate che i 5 centesimi della Repubblica di San Marino coniati nel 2003 valgono 10 euro; i 5 centesimi coniati dalla Zecca di Roma nel 2003 valgono 15 euro, ed i 5 centesimi coniati dalla Zecca Vaticana nel 2002 possono arrivare a 40 euro.

Ma ecco la chicca: i pezzi pregiati da 2 centesimi. Ci sono monete della grandezza dei 2 centesimi, con tanto di Mole Antonelliana su un lato, che però indicano il valore di 1 Euro Cent. In giro ci sono solo un centinaio di esemplari, perché sono state logicamente coniate per errore. Una di esse, può valere anche 2.500/3.000 Euro. Una di esse, all’asta, fu battuta persino per 6.000 euro. Cercate anche la moneta da 2 centesimi R, coniata in Vaticano nel 2002, potrebbero pagarvela anche 110 euro.

Leggi anche >>> Monete antiche, sapete quali sono quelle più ricercate e quanto valgono?