Comprare casa con i tassi di interesse ai minimi storici è davvero conveniente. Ma quali sono i migliori tassi di mutuo di questo dicembre?

mutuo tassi fissi e variabili
Fonte Pixabay

Prima di vedere quali siano i tassi più convenienti occorre alcune precisazioni: tutte le banche stabiliscono un rating di merito nel momento in cui propongono un’offerta alla clientela. In particolare, per avere un preventivo di mutuo personalizzato è importante comunicare all’istituto di credito l’LTV (Loan to value), ovvero l’importo del finanziamento rispetto al valore dell’immobile che si intende ipotecare ed è il dato che usano le banche per decidere se concedere un prestito al richiedente.

Ne consegue che se si vuole richiedere un mutuo con LTV 50%, il tasso di interesse sarà ridotto rispetto a chi ha la necessità di ottenere un mutuo 100%, superando la soglia massima comune di diversi istituti di credito, pari all’LTV 80%, in questo caso il tasso di interesse sarebbe più alto.

LEGGI ANCHE >>> “Inammissibile”, testo bocciato: pietra tombale sulla patrimoniale?

Mutuo: conviene comprare casa adesso! Ecco i tassi più bassi di dicembre

mutuo
Fonte Pixabay

Se si vuole comprare una casa con importo inferiore al 50% del valore dell’immobile da ipotecare si vedrà applicato, come abbiamo già detto, un tasso più basso.

I migliori mutui a tasso fisso del mese di dicembre con LTV fino al 50% partono da uno 0,28%: Le banche con i tassi migliori sono:

  • Credem Banca propone un tasso legato all’IRS 15 anni  fissato a 0,04
  • BNL, Unicredit e Crédit Agricole applicano un tasso finito pari a 0,50% per una durata di 15 anni e fino ad un massimo dell’1% per una scadenza a 30 anni di ammortamento.

Se invece volete affidarvi ad un mutuo a tasso variabile il più convenienti di fine 2020 è Credem Banca che applica un tasso dello 0,22% per durate sia di 20 che di 30 anni.

Mutuo fino all’80%: i tassi più convenienti di dicembre

Per importi più convenienti di mutuo fino all’80% a rata fissa troviamo:

  •  Banco BPM, che applica un tasso dello 0,84%,
  •  BNL e Crédit Agricole promuovono un tasso dello 0,85%, per scadenze di mutuo a 25 anni gli stessi istituti appena menzionati applicano un tasso fisso pari all’1,00%;
  • Ubi Banca e Intesa Sanpaolo propongono un tasso finito dell’1,25%.

Migliori mutui al 100% a tasso fisso e variabile

Trovare un istituto di credito che conceda mutui al 100% non è semplice, anche perché è proprio il codice civile a stabilire che l’acquisto di un’abitazione non può superare il limite dell’80%.

La Legge n. 126 del 13 ottobre 2020, sono state apportate delle modifiche sostanziali che consentono solo ad alcune categorie di poter accedere al mutuo totale, tra cui:

  • i giovani di età inferiore ai 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico;
  • le coppie coniugate da almeno due anni in cui uno dei componenti non abbia superato i 35 anni di età;
  • le famiglie con un solo genitore convivente con almeno uno dei suoi figli minorenni;
  • gli inquilini di un alloggio di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari.

Chi non rientra in queste categorie può comunque ottenere un mutuo fino al 95% con diversi istituti di credito che propongono tassi competitivi.

LEGGI ANCHE >>> Dpcm Natale, 7 gennaio il D-Day della “normalità”? Ecco cosa si potrà fare