Quante chiamate riceviamo durante il giorno da operatori call center che cercano di vederci contratti di telefonia, luce e gas? Ecco, come non farsi più chiamare.

call center
Fonte pixabay

La prima domanda che dobbiamo farci è: come fanno i call center a chiamarci se noi non abbiamo mai dato il numero?

La risposta è che noi il nostro numero personale lo siamo eccome!

Come?  Inconsapevolmente. Questo succede quando si acconsente al trattamento dei dati e, di conseguenza, si autorizza l’azienda a inondarci di mail con offerte lampo, ma spesso anche a cedere il nostro numero a terzi.

Cedere il nostro numero ad altri enti è una pratica legale se abbiamo dato il consenso a farlo; questo comporta ad essere contattati da aziende terze al fine di offrirci qualche servizio.

LEGGI ANCHE >>> Licenziamenti: come le aziende licenziano anche quando non potrebbero

Basta chiamate dai call center! Ecco come fare

call center
Fonte pixabay

Per non farsi chiamare dagli operatori telefonici ci sono diverse soluzioni:

  1. negare il consenso alla cessione del nostro numero ad aziende terze e per farlo bisogna leggere attentamente la parte del contratto relativa al trattamento dei dati.
  2. Bloccare il numero, ma ciò potrà avvenire solo dopo la chiamata dell’operatore telefonico. Esistono delle app gratuite, sia per Android che per iOS, che si basano su un database proprietario per risalire all’identità del chiamante e per bloccare, eventualmente, le telefonate provenienti da call center e altri “seccatori”. Per adoperarle bisogna registrarsi e acconsentire alla pubblicazione del proprio numero nel suo database pubblico.
  3. Per non farsi chiamare dai call center sul fisso,  la cosa migliore che puoi fare è rivolgerti al Registro Pubblico delle Opposizioni, un servizio gratuito patrocinato dal Ministero dello Sviluppo Economico che permette di rendere pubblica la propria volontà di non essere contattati a scopi promozionali dai call center.

LEGGI ANCHE >>> Covid, quando il lavoro è fonte di contagio: dati da brividi ad ottobre