Con la nuova Legge di Bilancio sono in arrivo assegni INPS nel 2021 per le famiglie con reddito ISEE basso e figli a carico.

assegni inps
Logo Inps: Pixababy

La seconda ondata di epidemia da Coronavirus ha inflitto un duro colpo ai nuclei familiari che devono sostenere le medesime spese, con figli minorenni fiscalmente a carico, dell’anno precedente quando l’emergenza sanitaria non esisteva.

Ad oggi, infatti, sono moltissimi i lavoratori senza impiego o con una riduzione dello stipendio causata, a sua volta, dalla riduzione dell’attività lavorativa.

Il Governo per sopperire a questa crisi economia che sta coinvolgendo le famiglie con figli a carico con un basso reddito ha introdotto delle novità nella nuova Legge di Bilancio. Quali? s

LEGGI ANCHE >>> Pericolo truffe online: 10 mosse per non trovare il conto prosciugato

Assegni Inps per famiglie con basso reddito: da quando?

famiglia

Anche per il 2021 l’INPS erogherà assegni a sostegno della genitorialità attraverso una serie di bonus:

  1. il bonus baby sitter: un voucher da 1000 euro che dovrà essere utilizzato per sostenere le spese della baby sitter del figlio e sarà erogato direttamente dall’INPS.
  2. il bonus bebè dove trova applicazione il principio dell’accesso universale, infatti, possono beneficiarne, nei limiti di un importo minimo, anche coloro che hanno un ISEE superiore alla soglia di 40.000 euro o anche in assenza dell’indicatore ISEE;
  3. al bonus bebè si aggiunge anche l’erogazione simultanea dell’ assegno unico che spetterà a tutti i lavoratori, sia autonomi che dipendenti ma anche a disoccupati e incapienti, purché siano cittadini ed europei, ma anche ai cittadini extra-comunitari con regolare permesso di soggiorno e residenti in Italia da più di 2 anni. Partirà dal settimo mese di gravidanza fino al raggiungimento dei 21 anni dei figli. Il suo importo varierà in base all’Isee e potrà arrivare fino a 250 euro al mese per figlio.
  4. Infine il Governo intende confermare anche il congedo di maternità e di paternità, nonché le detrazioni per i genitori di figli con disabilità.

LEGGI ANCHE >>> Buoni spesa famiglie: da 300 a 500 euro, ma solo con questi requisiti