E’ grazie al Decreto Ristori Bis che alcune famiglie potranno beneficiare di un bonus pari a 1000 euro che verrà erogato direttamente dall’INPS. Vediamo chi può accedervi e con quali requisiti.

inps mille euroIl grande e grave disagio economico che sta affrontando l’Italia ha portato il Governo ad introdurre alcuni strumenti a sostegno di molte famiglie italiane.

Tra le novità del Decreto Ristori Bis c’è il tanto desiderato: bonus baby sitter.

Il Bonus Baby Sitter è un voucher da 1000 euro che dovrà essere utilizzato per sostenere le spese della baby sitter del figlio e sarà erogato direttamente dall’INPS.

L’alternativa all’erogazione di tale bonus sarà il congedo parentale straordinario, ovvero il congedo che consente ai genitori di bambini fino a 12 anni di assentarsi dal lavoro fino a 30 giorni al 50% della retribuzione.

Non tutte le famiglie potranno richiederlo, vediamo nel dettaglio come accedere a tale bonus.

LEGGI ANCHE >>> Lockdown, allarme suicidi, 71 persone si sono arrese: come riconoscerle

Decreto Ristori Bis: quali famiglie potranno beneficiare del Bonus Baby Sitter?

assegno
Fonte Pixaby

Il Decreto Ristori Bis sancisce in prima battute che il voucher potrà essere erogato nei confronti delle famiglie che risiedono in zona rossa, in queste Regioni, dato l’elevato rischio di contagio, le attività scolastiche sono sospese in presenza per moltissimi studenti.

Si ricorda che la possibilità di accedere al voucher può essere inoltrata anche dai genitori di bambini con disabilità grave.

Non basta, però, risiedere in zona rossa per accedere al voucher perché il Decreto Ristori Bis poni delle limitazioni:

  1. il divieto assoluto di utilizzare il voucher per retribuire nonni o parenti per l’attività di baby sitting.
  2. il divieto di beneficiare del bonus se uno dei due genitori riceve già strumenti a sostegno del reddito.

LEGGI ANCHE >>> Decreto Ristoro Bis, contributi Inps e versamenti Iva: la sospensione