Italia, quanto guadagna un dentista: le cifre che (forse) non ti aspetti

Quanto guadagna un dentista che lavora nel nostro Paese? Svelate le cifre che, molto probabilmente, non ti aspetti.

Lavoro senz’ombra di dubbio importante e figura di riferimento per molti di noi, a quanto ammontano mediamente i guadagni di un dentista? Ecco quali sono le stime.

Lavoro, a quanto ammontano i compensi dei dentisti
Quanto guadagna un dentista in Italia (contocorrenteonline.it)

La salute è la risorsa più importante di cui disponiamo. Per questo è importantissimo stare molto attenti a tutto ciò che facciamo, onde evitare di fare i conti con conseguenze alquanto spiacevoli. Non parliamo solo dell’importanza di svolgere regolarmente attività fisica e seguire un regime alimentare che risulti il vario e salutare possibile.

Bensì ci riferiamo anche all’importanza di prendersi cura dei denti. A tal fine giungono in nostro aiuti i dentisti che si occupano di trattare e curare eventuali problemi. Ma quanto percepisce chi svolge questa professione nel nostro Paese?

Italia, quanto guadagna un dentista, le cifre che non ti aspetti: le stime

Tra i lavori più ambiti, luogo comune vuole che i dentisti riescano a portare a casa un bel po’ di soldini. Ma è davvero così? Ovviamente non possiamo fornire una risposta universalmente valida per tutti coloro che svolgono tale lavoro.

Lavoro, a quanto ammontano i compensi dei dentisti
Quanto guadagna un dentista in Italia (contocorrenteonline.it)

Diversi, d’altronde, sono i fattori che vanno a determinare il guadagno finale. Tra questi si annovera ovviamente il numero di pazienti, ma anche il luogo in cui si trova lo studio dentistico, le eventuali specializzazioni, i costi di apertura e così via. Entrando nei dettagli, stando ai dati del Ministero dell’Economia e delle Finanze emersi dalle dichiarazioni del 2022, si stima un reddito medio pari a ben 67 mila euro. Tale valore può comunque risultare differente in base alla specializzazione.

Ad esempio un dentista pediatrico percepisce, in media, uno stipendio pari a 40 mila euro l’anno. Un dentista implantologo, invece, percepisce mediamente 70 mila euro annui. L’ortodontista, ovvero lo specialista odontoiatra che si occupa di prevenire e trattare eventuali anomalie dentarie o scheletriche, percepisce mediamente 64 mila euro l’anno. I compensi, inoltre, differiscono a seconda che un dentista lavori come libero professionista, piuttosto che dipendente presso uno studio privato oppure in un ambulatorio pubblico.

A tal proposito si stima che che il reddito medio dei dentisti possessori di partita Iva sia pari a 65.500 euro. Tale cifra si stima essere pari a 87.200 euro per coloro che lavorano presso degli studi associati. Come già detto, comunque, si tratta solamente di stime e non è possibile stabilire con certezza quanto guadagnino i dentisti.

Impostazioni privacy