Buono LIDL da 500 euro: troppo bello per essere vero?

Foto dell'autore

By Valentina Trogu

Attualità

Un buono LIDL dal valore di 500 euro sta traendo in inganno i consumatori. Si tratta di un tentativo di phishing.

Una truffa che arriva via email, una trappola in cui tanti cittadini sono caduti sperando che il buono da 500 euro fosse vero.

buono LIDL 500 euro
Contocorrenteonline.it

Siamo nuovamente qui a raccontarvi di un nuovo tentativo di phishing che i cyber criminali hanno messo in atto. Una email che promette una vittoria ma che in realtà nasconde un raggiro volto a rubare dati personali dei malcapitati. La tecnica è la stessa utilizzata da anni ormai ma sembra che ancora funzioni nonostante i tanti avvisi lanciati dalla Polizia Postale. Mai cliccare sui link è diventata la frase chiave eppure c’è chi ancora casca delle truffe online. I malintenzionati sfruttano le paure delle vittime oppure il desiderio di avere un’entrata extra facendo perdere la razionalità alle persone. Mettiamoci nei panni del destinatario dell’email che sembra provenire da LIDL. Nel testo si legge che c’è un buono che ci aspetta del valore di 500 euro.

Una somma che servirebbe come l’acqua sul fuoco in questo periodo di rincari. Ed è così che la potenziale vittima cede al fascino dell’offerta volendo credere che sia reale non accorgendosi di finire dritti dritti tra le braccia dei criminali.

Buono LIDL da 500 euro, è una trappola

Una email sta arrivando da qualche mese a questa parte. Il mittente sembra essere LIDL e il testo annuncia di essere stati selezionati come vincitori di un buono sconto del valore di 500 euro. Nell’oggetto della missiva si legge che un tentativo di contatto c’è già stato e si invita a rispondere al più presto.

Nel testo, poi, viene richiesto di cliccare sul link per riscattare il buono e non perderlo. Ebbene, non bisogna assolutamente cliccare su quel link. Si verrebbe rimandati ad una pagina creata appositamente dai cyber criminali per poter accedere ad ogni dato che verrà inserito oppure si scaricheranno allegati, abbonamenti a pagamento o peggio ancora virus e malware che indebolirebbero il nostro dispositivo.

Come agire al tentativo di phishing

L’utente che scopre tra le email il tentativo di raggiro deve cestinare la missiva senza nemmeno aprirla. Non c’è alcun buono da 500 euro erogato da LIDL. Risulta importante, poi, riferire l’accaduto alla Polizia Postale in modo tale da segnalare la truffa ed evitare che altre persone cadano vittime della trappola.

Se si è cliccato sul link, invece, è bene procedere con un controllo dei virus sul dispositivo installando un potente anti malware. Poi occorrerà cambiare tutte le password e i PIN, possibilmente accedendo da un dispositivo differente per evitare violazioni da parte degli esperi informatici.

Impostazioni privacy