Monete, la 5 lire che può valere 10 anni di stipendio: il motivo è incredibile

Esemplari che appartengono a tutti gli effetti a pezzi di storia italiana e non solo. Gioielli dal valore spesso inatteso.

In alcuni casi, andando a indagare quello che è il mondo del collezionismo ci si può trovare di fronte a specifici esemplari capaci di rappresentare nel migliore dei modi specifiche epoche storiche. Per quel che riguarda le monete della vecchia lira l’eventualità è praticamente scontata. Pensiamo, per intenderci, quando si parla di lira, della moneta che ha accompagnato il nostro paese nel corso di tre diversi secoli. Più di una vita insomma.

5 lire
Conto Corrente Online

In molti casi non si hanno le idee molto chiare per quel che riguarda il particolarissimo mondo del collezionismo mondiale. Nello specifico, in questo caso andremo a considerare l’ambito specifico delle monete. Parliamo, nella maggior parte dei casi di vere e proprie testimonianza di epoche ormai smarrite nel tempo. Tracce sbiadite di un mondo semisconosciuto.

Il contesto attuale è chiaramente variato nel tempo, restando nell’ambito del collezionismo mondiale. Il web offre ai collezionisti l’opportunità di fare ricerche, di studiare propriamente gli esemplari, di conoscerne ogni caratteristica, di arrivare in qualche modo li dove in genere, anni prima non si riusciva ad arrivare, tra l’altro con l’attuale semplicità e velocità.

La strada per il collezionista o magari per il semplice appassionato, per chi vuole attingere dal web è chiaramente tutta in discesa. Contattare appassionati in ogni parte del mondo scambiare con loro pareri e magari gli stessi esemplari, acquistare e vendere nella massima sicurezza dei siti web specializzati. Un mondo tutto nuovo, insomma, ricco di enormi vantaggi.

La valutazione dei singoli esemplari appare in ogni caso, nonostante i vantaggi dell’innovazione tecnologica come qualcosa estremamente complessa che tiene in considerazione elementi certo appurabili ma non sempre per cosi dire universali. Non sempre, per intendere, la moneta più antica vale di più, per fare un semplice esempio.

Anno di conio, per l’appunto, tiratura, appartenenza eventuale a serie speciali, tipologia di soggetto rappresentato. Poi ancora le condizioni di conservazione, e la presenza eventuale di errori di conio. In ogni caso, è giusto sottolineare quanto a oggi le monete della vecchia lira siano tra le più ricercate in assoluto dai collezionisti di ogni parte del mondo.

Monete, la 5 lire che può valere 10 anni di stipendio: l’esemplare che fa impazzire i collezionisti

Moneta
Web

Tra le vecchie lire, maggiormente ricercate a loro volta, anche per quel che riguarda un discorso di vero e proprio prestigio troviamo l’esemplare coniato nel 1901, una vera e propria chicca per la platea dei collezionisti di ogni parte del mondo. In questo caso specifico, attraverso alcuni portali web si è arrivati a valutazioni davvero inimmaginabili.

L’esemplare in questione, denominata 5 lire Vittorio Emanuele III Aquila Sabauda, è stato coniato, per l’appunto nel 1901. La sua riproduzione fu molto bassa, la tiratura chiaramente in questo caso va già a vantaggio dei collezionisti o di chi possiede questa speciale moneta. Realizzata in argento 835, ha un peso di 25 grammi e un diametro di 37 millimetri.

Su una delle due facciate il profilo dell’allora re d’Italia, Vittorio Emanuele III, co chiaramente il nome e la sua effige. Sull’altra, la raffigurazione dell’Aquila Araldica, con la rappresentazione dello stemma di Casa Savoia. L’esemplare in questione è praticamente introvabile e di recente è stato stimato che pochissime unità siano in effetti in circolazione.

Anche il discorso legato ai possibili esemplari in circolazione è in ogni caso confuso. Secondo altri canali le monete disponibili, per cosi dire, sarebbero poco più di cento. Quello che è certo è che la valutazione della stessa moneta è assolutamente da sogno. In alcuni casi, badando anche, chiaramente alle condizioni di conservazione si arrivano a sfiorare i 100mila euro. Un prezzo assolutamente fuori dal comune per un esemplare che per milioni di collezionisti in ogni parte del mondo rappresenta un vero e proprio sogno, al limite dell’irrealizzabile.