Banconote, chi ha conservato le 2000 lire? Beati voi se le trovate: quanto valgono oggi

Una banconota davvero incredibile, una delle ultime della vecchia lira prima dell’arrivo della moneta unica europea.

Il collezionismo di monete e banconote al momento vive un vero e proprio momento d’oro. I pezzi pregiati delle collezioni delle valute ancora in circolazione o meno, fanno segnare sullo steso mercato dei collezionisti valutazioni davvero incredibili e impensabili. Alcuni esemplari possono essere definiti nel vero senso della parola immortali. Ogni anno, poi sempre più collezionisti si affacciano a questo mondo incantato e carico di sogni.

Lire banconote
Conto Corrente Online

Oggi più che mai collezionare banconote e monete vuol dire entrare a far parte in un gruppo davvero ristretto di persone con fini e sogni più che mai comuni. Al centro di tutto c’è chiaramente la condivisione di una passione fatta di sensazioni, di emozioni, di momenti assolutamente unici da condividere, al massimo, con chi può percepire le tue stesse vibrazioni.

Una moneta, una banconota in certi specifici casi non diventa soltanto un titolo, non si tratta di soldi, ma di qualcosa di molto più articolato. Testimonianza di tempi ormai perduti tra le varie epoche. Tracce di passato. Qualcosa di fortemente emozionante che oggi può essere vissuto in modo completamente diverso rispetto a prima. Pesiamo ai vecchi collezionisti.

Cataloghi con le valutazioni degli esemplari, tra le mani e tappe obbligate nei vari mercatini dell’usato o presso le più classiche bancarelle. Oggi tutto è diverso, tutto è in qualche modo molto più accessibile e intuitivo. Il web, ha letteralmente stravolto quelle abitudini che in un certo senso potevano anche essere definite, in qualche modo romantiche.

Oggi grazie alla rete è possibile attingere a qualsiasi tipo d’informazione, circa qualsiasi esemplare di moneta o banconota, con un semplice click. Milioni e milioni di pagine di contenuti, di descrizioni, d’immagini, dettagli, il tutto racchiuso in poche semplici mosse. Oggi il collezionista è in qualche modo il vero e proprio centro di ogni cosa, dello stesso contesto.

Lo stesso collezionista ha poi la possibilità di conoscere sempre più appassionati, interfacciarsi con loro, scambiare esemplari, acquistare e vendere. I portali web assicurano in questo caso la massima sicurezza. Inoltre il collezionista può partecipare ad aste online o in presenza organizzate dagli stessi portali web. Un mondo incredibilmente dorato, insomma.

Banconote, questa 2000 lire, oggi vale una fortuna: questo il suo valore medio

Per quel che riguarda le banconote ma non solo il riferimento dei collezionisti è quasi sempre la vecchia lira. La moneta italiana insieme a qualche altro conio recente o meno di altri paese rappresenta in qualche modo il fiore all’occhiello del collezionismo mondiale. I collezionisti da ogni parte del pianeta seguono scrupolosamente ogni piccolo aggiornamento.

Nel caso specifico, parleremo di un esemplare su tutti, di recente tornato alla ribalta. Stiamo parlando della vecchia 2000 lire, nella sua seconda versione, però, quella caratterizzata dal volto, su uno dei due lati di Guglielmo Marconi. La banconota in questione fu prodotta tra il 1990 e il 1992. Suo antenato, invece, l’esemplare prodotto tra il 1973 e il 1983 caratterizzato, invece dai tratti di Galileo Galilei. In entrambi i casi due tra gli italiani più apprezzati e stimati, all’estero, di tutta la nostra storia.

Nel caso dell’ultimo esemplare di 2000 lire parliamo di un valore indicativo, medio, che varia generalmente tra i 50 e i 200 euro. In genere a offrire prestigio ai singoli esemplari sono, in questo caso, numero di serie e condizioni di conservazione della stessa banconota. L’esempio più prestigioso è quello della banconota con serie 000001, che può valere in ottime condizioni di conservazione, per l’appunto, circa 400 euro. Vere e proprie chicche per collezionisti, insomma. Esemplari unici nel proprio genere che ancora oggi riescono a trasmettere agli appassionati semplici ma anche ai collezionisti più incalliti, sensazioni ed emozioni davvero indescrivibili.

Di questi tempi, insomma, collezionare simili esemplari può divenire qualcosa di estremamente interessante. Una sorta d’investimento, cosi come visto da qualcuno. Cercare esemplari magari non spendendo tantissimi soldi e sperare che questi aumentino il proprio valore nel breve termine. Stiamo parlando di qualcosa di assolutamente possibile se si seguono quelle che sono le dinamiche dello stesso mondo del collezionismo. Un mondo complesso, certo, ma fatto di grandi sogni e ambizioni.