Nasconde i risparmi in un posto sicuro: la moglie li brucia

Una vicenda che ha dell’incredibile. I risparmi di una vita persi in un attimo. Il tutto per una situazione davvero assurda.

A volte la vita è capace di sorprese talmente amare che anche solo raccontarle può diventar estremamente doloroso. Quello che succede in questo caso è qualcosa che di certo non può essere previsto ma che probabilmente, rispetto a quanto poi capitato, poteva certo essere considerato in modo del tutto diverso. Una storia davvero incredibile che rischia di mandare realmente in fumo i sacrifici di una vita intera. Storie che lasciano senza fiato.

Soldi in fumo
Conto Corrente Online

Una storia, cosi come anticipato, davvero incredibile. Quello che è successo a un cittadino romano è qualcosa che davvero quasi non può essere descritto rispetto a sensazioni, emozioni e quant’altro. Una vicenda che ha lasciato praticamente di stucco chiunque ne abbia sentito parlare. Possibile, immaginare, anche seppur minimamente quello che è passato per la mente del protagonista subito dopo l’evolversi dei fatti in questione.

Il tutto ha avuto luogo a Roma, cosi come anticipato, precisamente nel quartiere Monteverde. La vicenda ha dell’incredibile per davvero, i toni sono a metà tra il comico e il drammatico. Tutto inizia quando il protagonista in questione, prende la decisione di nascondere i proprio libretto postale, con “dentro” una somma di denaro pari a 20mila euro, in un posto che ritiene assolutamente sicuro dalle mire eventuali di ladri.

Il posto in questione è il caminetto di casa. I rischi potrebbero essere immaginati numerosi, considerato lo stesso luogo prescelto. L’uomo ha però una abitudine ben precisa. Ogni anno, precedentemente alla prima accensione del camino sposta il “malloppo” per altro luogo. La cosa dovrebbe in qualche modo risolvere ogni problema relativo a possibili rischi legati alla faccenda. Almeno questa è la riflessione che il nostro protagonista porta a termine.

Quest’anno, però l’imprevisto. L’azione, che in qualche modo non prevedi. Le miti temperature della capitale hanno infatti cambiato le abitudini di casa e il camino per il momento non era stato ancora accesso. L’uomo, era di per se tranquillo. Poi, d’improvviso, sua moglie, all’oscuro di tutto, non sapendo quindi cosa il marito nascondesse proprio nel camino, ha acceso il fuoco, senza dire niente a nessuno. Da quel momento, l’inferno.

Nasconde i risparmi in un posto sicuro: la reazione del protagonista della vicenda

“Quando ho visto le fiamme, stavo per svenire – ha dichiarato l’uomo al quotidiano “Il Messaggero – pensavo fosse un luogo sicuro, dove i ladri non sarebbero mai andati a cercare. Mia moglie non lo sapeva che li avevo nascosti lì. Ogni anno, prima di accendere il fuoco, li spostavo”. Qualcosa che di certo non può essere dimenticata considerando quelli che sono gli elementi protagonisti della vicenda stessa. Un Natale di fatto rovinato, su questo non vi è dubbio alcuno.

Quello che tormenterà di certo il protagonista di questa triste vicenda, per tutto il resto della sua vita sarà di certo il fatto di non aver previsto le mosse della sua consorte. Non aver previsto insomma la possibilità che la donna avesse potuto dare il via alla stagione del camino prima del previsto. Una leggerezza imperdonabile. A questo punto per l’uomo ce la trafila tra le varie procedure del caso. Denuncia e richiesta di un duplicato a Poste Italiane.

Al di la di questo però, è chiaro che l’immagine del libretto che brucia fa male in ogni caso. Qualcosa di non previsto, qualcosa che non si immagina e che quindi fa male, forse, al solo pensiero. Una situazione, insomma, davvero particolare. La tempistica mancata da parte del protagonista della vicenda ha rischiato di mandare realmente in fumo migliaia e migliaia di euro. Un Natale, insomma, da incubo.