Elisa rivela la sua malattia: è virale, il peggio sembra essere passato

La cantante Elisa ha rivelato ai suoi fan la malattia che l’ha colpita causando il rinvio di diversi concerti. Si tratta di vertigine parossistica posizionale. 

In un video su Instagram Elisa ha raccontato la sua storia tranquillizzando i fan sulla malattia. Il peggio sembra essere passato.

Elisa malattia
Contocorrenteonline.it

Rimandare concerti non è mai un buon segno. Elisa ha spiegato il motivo della sua scelta rendendo i fan partecipi della situazione. La cantante afferma di essersi “beccata” una vertigine parossistica posizionale. Si tratta di un disturbo che provoca vertigini molto forti, una falsa sensazione di movimento che crea problemi di equilibrio. L’artista ha raccontato che nelle prime 24 ore del manifestarsi della sua malattia le sembrava di stare su una giostra al Luna Park. La nausea, naturalmente, si è accompagnata alle vertigini causando ulteriori complicazioni. Fortunatamente non si tratta di una patologia grave e sembrerebbe essere virale dato che più persone l’hanno manifestata.

Elisa e la vertigine parossistica posizionale

Un piccolo movimento della testa e la stimolazione del canale semicircolare dell’orecchio interno provoca vertigini e nausea. Prima di arrivare alla diagnosi di vertigine parossistica posizionale, i dottori hanno ipotizzato una labirintite e la cantante ha scherzato su questa possibilità. “Sarebbe stato incredibile se Elisa avesse preso una labirintite” ha detto riferendosi alla sua canzone Labyrinth del 1997.

Poi l’artista ha parlato della decisione di rimandare alcuni concerti. Ha seguito il consiglio dei dottori di aspettare prima di risalire sul palco per non rischiare una ricaduta. E così si è trovata costretta a dover annunciare la triste scelta. Anche le date di Firenze sono state rimandate, concerti che si sarebbe dovuto svolgere ieri 21 dicembre e oggi 22 dicembre presso il Teatro Verdi. Le nuove date verranno comunicate tempestivamente non appena la cantante avrà il via libera dei medici.

Una decisione sofferta ma necessaria

Elisa si è scusata ripetutamente con i fan per il rinvio dei concerti. Si dichiara dispiaciuta per il disagio creato alle persone ma dice loro che non vede l’ora di vederle a gennaio nelle nuove date. Il tempo che la vertigine parossistica posizionale sia solo un lontano ricordo e l’artista tornerà sul palco per regalare momenti magici e spettacolari.

Al momento Elisa rassicura i fan dicendo di sentirsi meglio con nausea e vertigini che pian piano stanno diminuendo lasciandola tornare alla normalità. La sua speranza – e quella di tutti noi – è che possa riprendere il tour da Roma con il concerto in programma il 28 dicembre 2022.