Bonus patente, doppia sorpresa: rimborsi fino a 2.500 euro e nuove opportunità di lavoro

L’intento è quello di permettere l’inserimento in questo settore di nuovi lavoratori che potranno iniziare una nuova carriera.

Tra gli incentivi pensati per aiutare le persone a trovare un nuovo impiego vi è il bonus patente.

nuovo bonus per la patente
foto adobe

Infatti, con il decreto milleproroghe è stato introdotto un nuovo sostegno per incentivare i giovani ad intraprendere la professione di camionista e autotrasportatore. Si tratta del cosidetto bonus patente, che prevede un contributo di 2.500 euro a sostegno dei costi necessari per il conseguimento della patente. Questa potrebbe essere una buona opportunità di lavoro. Infatti, stando alle statistiche in Italia mancherebbero circa 20 mila camionisti. Con l’introduzione del nuovo bonus, il governo punta a formarne almeno 10 mila.

In cosa consiste il bonus patente

Nel dettagio, il bonus patente introdotto con il decreto milleproroghe, prevede un rimborso  dell’80% fino ad un massimo di 2.500 euro. Saranno rimborsate le spese sostenute per avere la patente e l’abilitazione professionale alla guida. In questo modo, si spera di incentivare i giovani ad intraprendere questa carriera lavorativa. Il bonus può essere sfruttato dai cittadini in età compresa tra i 18 anni e 35 anni. Il governo, per questa misura ha stanziato oltre 25 milioni di euro. Che potranno essere sfruttati fino al 2026. In ogni caso, è importante sottolinare che il bonus si tratta di un rimborso. Questo vuol dire che il giovane interessato, dovrà dimostrare di aver sostenute tutte le spese necessarie per la patente da autotrasportatore.

Come presentare la domanda

La domanda per il bonus potrà essere presentata online, attraverso una piattaforma telematica che sarà messa a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile. Seppur, ad oggi il servizio non è ancora attivo. Si attende ancora il decreto attuativo, che andrà a stabilire i termini e le modalità di erogazione di questo incentivo.

Le parole del Ministro Giovannini

Sulla vicenda è intervenuto anche il ministro delle infrastutture e della mobilità sostenibile, Enrico Giovannini. L’obbiettivo, come dichiarato, è quello di inserire almeno 10 mila nuove risorse in questo settore lavorativo nei prossimi cinque anni. Come detto, il settore dell’autotrasporto ha carenza di personale. Si parla di almeno 20 mila camionisti in meno rispetto alla richiesta. Staremo a vedere se con questo bonus il governo riuscirà a risolvere questo problema.

Impostazioni privacy