Gratta e vinci, il colpo della vita è riuscito: contro la crisi una pioggia di soldi

Un vero e proprio colpo da maestro, una situazione incredibile che ha premiato il fortunato giocatore in questione. 

Negli ultimi tempi i cittadini sono più che mai convinti di poter risolvere ogni cosa a colpi di giocata fortunata. La verità è questa. Quale altra dinamica sarebbe capace di portare fiumi di soldi nel brevissimo tempo? Nessuna, siamo onesti. Il gioco resta in qualche modo l’ultima speranza per gli italiani. L’ultima opportunità per salvarsi in un certo modo dal collasso.

naspi soldi in più
ansa

In questo particolare momento storico è ormai noto a tutti come la sofferenza degli italiani, di cittadini, tutti o quasi, sia condizionata dalla provvisorietà del momento. L’incertezza che regna sovrana, nessuna speranza concrete, ad oggi per quel che riguarda la speranza di un futuro diverso, fanno piombare tutti, più o meno, in un momento di grigio assoluto. Niente alti ne bassi, anzi con la seconda opzione assolutamente favorita in un certo senso.

Il risultato di tutto ciò è l’aumento delle giocate praticamente in ogni direzione, in merito a qualsiasi concorso. Che si stratti di Lotto, Grata e vinci o Superenalotto il discorso cambia davvero poco. In questi ultimi tempi le ambizioni degli italiani di cambiar vita sono tutte passate per queste particolari stanze, per cosi dire. I concorsi che vanno per la maggiore nel nostro paese, potenziali galline dalle uova d’oro per i cittadini. Certo parliamo di percorsi molto complicati.

A far gola sono chiaramente anche gli importi messi a disposizione dai vari giochi, dai vari concorsi. Se pensiamo ai milioni che un Gratta e vinci può mettere in palio si può già capire il perchè dei numerosissimi tentativi di ogni singolo giocatore. Il tutto chiaramente necessiterebbe della dovuta moderazione sempre, in ogni caso. Senza parlare poi del Superenalotto con un jackpot che ad oggi ha superato i 280 milioni di euro. Nel dettaglio quest’ultima cifra rappresenta certo tutto un programma.

Gratta e vinci, il colpo della vita è riuscito: quello che si è vinto ha dato il via ad una festa incredibile

In merito poi al Superenalotto c’è da dire che l’attuale jackpot rappresenta già di per se un record assoluto anche se per il momento soltanto potenziale, per cosi dire. L’ultimo record, che formalmente resiste ancora appartiene alla città di Lodi. In quel caso, infatti, nel 2019 furono assegnati ben 209 milioni di euro grazie ad un “6” nella cittadina lombarda. Un record assoluto che cosi come anticipato resiste ancora, anche se solo sulla carta. Il prossimo “6” infatti polverizzerà letteralmente il precedente primato.

L’ultima vincita invece appartiene al piccolo comune di Montappone, nella provincia di Fermo, regione Marche. In quell’occasione nel maggio del 2021 un fortunato giocatore o una fortunata giocatrice riuscì a strappare con il “6” vincente un montepremi di tutto rispetto, ben 156 milioni di euro. Superenalotto a parte nel nostro paese si continua a vincere con una interessante frequenza. L’ultima grande soddisfazione arriva dal Gratta e vinci.

La storia in questione arriva da Lacugnano, piccola frazione del comune di Perugia. Un cliente abituale della pizzeria-bar-tabacchi a gestione familiare di Susanna e Donatella in via della Mina. Un colpo di fortuna davvero incredibile che ha riguardato per l’appunto un cliente davvero affezionato dell’attività commerciale in questione. Un tagliando scelto a caso, la solita “grattata” e poi l’espressione buffa da parte dello stesso giocatore. La richiesta di dare uno sguardo all’eventuale vincita.

“A Susa’, controllame sto biglietto”, questo avrebbe esclamato il fortunato giocatore. Una volta comunicatogli l’importo della vincita, al giocatore è stato necessario un bicchiere d’acqua per, cosi dire, riprendersi. Ordinaria amministrazione in certi casi, 100mila euro non sono certo una cifra che si incrocia ogni giorno. Grande soddisfazione e grande festa poi per una vincita che ha portato una scarica di energia e gioia nella piccola frazione. Si vince bene, a volte, certo, di questo, gli italiani possono esserne davvero certi.

Impostazioni privacy