Piovono 150 euro per gli invalidi e i disabili: quando e a chi arriveranno

L’INPS erogherà 150 euro agli invalidi e disabili percettori di specifici trattamenti. Il Bonus rientra in un più ampio piano di Governo.

Il Decreto Aiuti Ter contiene una serie di misure per sostenere i cittadini contro i rincari. Tra gli interventi l’erogazione di un Bonus rivolto anche ai disabili.

euro 150 invalidi
Adobe Stock

Con l’inflazione che ha superato il tasso dell’8% il Governo si è trovato nella condizione di redigere un ennesimo Decreto di aiuti per i cittadini. Lo scorso 16 settembre 2022 è stato approvato il DL Aiuti Ter e ora si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Tra gli interventi di sostegno citiamo il Bonus da 150 euro che si presenta come l’erede del Bonus da 200 euro una tantum. I destinatari della misura sono gli stessi ma è stata apportata qualche piccola modifica. Da sottolineare come l’erogazione spetti anche agli invalidi e ai disabili percettori di specifici trattamenti. Nessuna esclusione, dunque, al contrario di quanto accadrà con la rivalutazione anticipata delle pensioni.

Bonus 150 euro per invalidi e disabili, i dettagli

Un incentivo dedicato a 22 milioni di persone tra cui invalidi e disabili. Un nuovo Bonus che ha l’obiettivo di sostenere economicamente i cittadini contro i rincari. Il limite reddituale da rispettare per rientrare nella misura è di 20 mila euro. Si abbassa, dunque, rispetto alla soglia dei 35 mila euro prevista dal Bonus 200 euro.

Vi rientrano i beneficiari di assegni e pensioni sociali, assegni e pensioni di invalidità civile, indennità di accompagnamento e assegni e pensioni per ciechi e sordi. Anche per queste categorie vige il limite massimo di reddito da rispettare. Se lavoratori, l’ammissione all’agevolazione è legata ad una retribuzione non superiore a 1.538 euro.

L’erogazione sarà automatica per chi riceve i trattamenti su conto corrente e con ritiro in contanti per chi solitamente utilizza questo metodo per riscuotere le prestazioni. Nessuna domanda da inoltrare, dunque, ma gli invalidi e disabili lavoratori dovranno dichiarare di non aver già percepito il Bonus dall’INPS o da altro ente.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le tempistiche di pagamento

Secondo le direttive del Decreto Aiuti Ter, il beneficio avrà decorrenza a partire dal 1° ottobre 2022. Di conseguenza arriverà ai percettori, compresi invalidi e disabili, insieme al pagamento del trattamento assistenziale del mese di novembre. Ricordiamo che ad ottobre arriveranno le erogazioni anche per chi ancora attende il Bonus 200 euro ossia lavoratori autonomi, collaboratori sportivi, dottorandi, disoccupati Naspi, DIS-COLL e agricoli, neo pensionati dal 1° luglio 2022.