Bollo auto, attenzione, ecco dopo quanto tempo va in prescrizione: la verità che non ti aspetti

Occhio al bollo auto! Dopo quanto tempo va in prescrizione e non bisogna più pagare la tassa automobilistica? Ecco la verità che non ti aspetti.

Tra le tasse più odiate dagli italiani, sono in molti a chiedersi dopo quanto tempo il bollo auto va in prescrizione. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

prescrizione bollo auto
Foto © AdobeStock

Posto di lavoro, scuola dei figli, casa della nonna, supermercato e chi più ne ha più ne metta. Sono davvero tante le volte in cui ci ritroviamo a dover prendere la nostra auto pur di raggiungere un luogo di nostro interesse. Oltre all’utilità di tale mezzo di trasporto, però, non si può fare a meno di prendere in considerazione anche i tanti costi che porta con sé.

Non parliamo solamente del costo di acquisto dell’auto, dell’assicurazione o del carburante. Tra le voci più odiate dagli automobilisti, infatti, si annovera senz’ombra di dubbio il bollo auto. Proprio soffermandosi su quest’ultima, in effetti, sono in molti a chiedersi dopo quanto tempo il bollo auto va in prescrizione. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bollo auto, attenzione, ecco dopo quanto tempo va in prescrizione: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già avuto modo di vedere assieme cosa si rischia se si paga il bollo auto dopo un anno. Sempre soffermandosi sulla tassa automobilistica, inoltre, sono in molti a chiedersi dopo quanto tempo va in prescrizione e non bisogna più provvedere al relativo pagamento.

Ebbene, nel caso del bollo auto bisogna sapere che il termine di prescrizione è di tre anni, a partire dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello in cui la tassa automobilistica doveva essere versata. Entrando nei dettagli, è bene sottolineare, il bollo auto cade in prescrizione il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello del mancato pagamento.

Nel caso in cui, a titolo di esempio, una persona non abbia pagato il bollo auto inerente l’anno 2019, pertanto, la Regione ha tempo fino al 31 dicembre del 2022 per notificare l’avviso di accertamento con tanto di richiesta del relativo pagamento. Questo, quindi, vuol dire che la tassa automobilistica non è più dovuta trascorsi tre anni durante i quali non è mai arrivata una cartella di pagamento.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Soltanto in questo caso è possibile avvalersi del termine di prescrizione del bollo auto. Se, invece, nel corso di questi tre anni la Regione ha notificato un avviso di pagamento, l’automobilista dovrà provvedere al pagamento del bollo auto. In questo caso, infatti, il termine di prescrizione viene interrotto e slitta di ulteriori tre anni.