Pensione anticipata, uscire dal mondo del lavoro cinque anni prima è possibile: chi ne ha diritto

Buone notizie per molti lavoratori che in determinati casi possono uscire dal mondo del lavoro cinque anni prima del previsto. Ecco chi ne ha diritto.

In determinati casi, e in possesso di determinati requisiti, è possibile uscire dal mondo del lavoro all’età di 62 anni anziché 67 anni. Ma chi ne ha diritto e come funziona? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

pensione-5-anni-prima
Foto Adobe Stock

Abbiamo già avuto modo di vedere assieme come siano in tanti a chiedersi se, in base alla normativa vigente, sia possibile uscire prima dal mondo del lavoro in caso di malattia. Sempre soffermandosi su questo trattamento economico, inoltre, oggi vedremo assieme quali categorie di lavoratori potranno uscire dal mondo del lavoro ben cinque anni prima del previsto.

Ebbene sì, in determinati casi, e in possesso di determinati requisiti, infatti, è possibile uscire dal mondo del lavoro all’età di 62 anni anziché 67 anni. Ma chi ne ha diritto e soprattutto come funziona? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Pensione anticipata, uscire dal mondo del lavoro cinque anni prima è possibile: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto, in determinati casi, e in possesso di determinati requisiti, è possibile uscire dal mondo del lavoro all’età di 62 anni anziché 67 anni. Ma chi ne ha diritto e soprattutto come funziona? Ebbene, a tal proposito bisogna sapere che grazie alla Legge di Bilancio 2022 è stata riconfermata la formula di pensione anticipata accessibile grazie al contratto di espansione.

Questo vuol dire che le aziende con almeno 50 lavoratori possono consentire ai propri dipendenti di andare in pensione all’età di 62 anni anziché 65 anni. Si tratta comunque, è bene sottolineare, di una possibilità e non di un obbligo. Tocca infatti al lavoratore decidere se lasciare o meno il lavoro cinque anni prima del previsto grazie alla pensione anticipata.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

I soggetti interessati, è bene sapere, possono presentare apposita richiesta all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale entro e non oltre la data del 31 dicembre 2023. In caso di riscontro positivo quindi, sarà possibile beneficiare del pagamento di una pensione anticipata, in attesa del raggiungimento dei 67 anni di età, quando viene riconosciuta la pensione di vecchiaia.