Telepass, ora si cambia: ecco la notizia che tutti aspettavano

Unipol entra nel mercato autostradale e piazza subito una promozione interessante. Alcuni conducenti potranno ottenere un Telepass praticamente gratuito.

 

Le vacanze estive, specie per chi parte nei cosiddetti periodi di esodo, sono un test abbastanza probante per verificare il proprio livello di pazienza. Soprattutto quando questa è messa a dura prova dalle code ai caselli.

Telepass gratuito
Foto: Web

Per quanto possa sembrare all’apparenza uno strumento di larghissimo utilizzo, chi viaggia in auto solo saltuariamente non è detto che sia dotato di un Telepass. Il che, se può essere un problema relativo nel momento in cui si prende l’autostrada in periodi ordinari, diventa un guaio al momento di effettuare i lunghi viaggi estivi. La coda ai caselli, infatti, è un leitmotiv di questo periodo ed è innegabile che un Telepass farebbe comodo. Si tratta comunque di un ulteriore costo da sostenere durante l’anno e, per questo, chi non è assiduo frequentatore dei lunghi tratti di autostrada, potrebbe decidere di non sobbarcarsi ulteriori uscite. Scelta che, a vederla così, potrebbe in effetti sembrare conveniente.

Non tutti sanno, però, che esistono condizioni specifiche che consentono di ottenere il dispositivo in modo del tutto gratuito. Il crocevia è stato il cosiddetto decreto Liberalizzazione, che ha aperto la strada a una serie di nuovi competitors in grado di contendere ad Autostrade S.p.A. il monitoraggio del transito sulla rete nazionale. Fra questi figura Unipol, pronta a mettere in campo le proprie offerte per agevolare al massimo i fruitori dell’autostrada. Per il momento, oltre alle annunciate novità, si manifesta un fatto piuttosto concreto come l’agevolazione messa in campo per una particolare categoria di conducenti, ossia i motociclisti.

Telepass, l’agevolazione per i motociclisti: come funziona e come richiederla

Per la verità, tale categoria era già stata fortemente agevolata con una riduzione del pedaggio ordinario pari al 30%. Per quel che riguarda il Telepass, però, si va addirittura oltre. I motociclisti, infatti, potranno fare richiesta per ricevere il dispositivo gratuitamente, depennando quindi una spesa tutt’altro che di poco conto. Chiaramente, qualche limitazione viene posta, una in particolare. I richiedenti dovranno necessariamente essere, oltre che proprietari di un motoveicolo, dei clienti della società. E, peraltro, con attivazione pregressa dello sconto moto del 30%. Inoltre, dovranno essere già clienti delle offerte Telepass Pay o Pay X, con aderimento almeno fino al prossimo agosto. Un quadro di requisiti che, in sostanza, restringe di molto il campo dei possibili fruitori dell’agevolazione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ma che, a ogni modo, non lo azzera del tutto. A essere gratuito sarebbe quindi il Telepass Family, quindi l’abbonamento base destinato alla fruizione di tutti i servizi del sistema. L’unico esborso sarebbe quindi esclusivamente quello relativo all’abbonamento agli ingressi autostradali richiesti, senza il pagamento del canone. L’offerta è limitata a coloro che aderiscono entro il 30 settembre, con tanto di cashback per i rimborsi del pedaggio a disposizione fino al 30 novembre. A essere gratuito sarà anche il Telepass Slim, che riguarderà peraltro anche i conducenti di veicoli a quattro ruote. L’obiettivo è abbastanza chiaro: garantirsi una fetta di clientela, cominciando da una fetta già piuttosto consistenti di potenziali fruitori.