Gratta e vinci, gioia per la vincita ma è un errore: gli zeri sono molti di più

Il Gratta e vinci sarebbe capace di mettere di buonumore chiunque. Le sue vincite possono valere una intera vita.

Un discorso a parte merita certamente il Gratta e vinci, inteso chiaramente come gioco. Ci troviamo di fronte ad una sorta di dinamica perfetta. Pochi secondi dal momento della scelta del biglietto su cui puntare fino alla scoperta della classica patina, con simboli e numeri nascosti. Niente di più rapido e veloce, pochi secondi per scoprire se la propria vita è cambiata o meno.

stipendio camionista
adobe

Il Gratta e vinci insomma potrebbe essere definito, come gioco, come concorso, in qualche modo la quinta essenza della lotteria, scegliere un biglietto e capire se e come si sia stati fortunati, tutto qui. In alcuni casi, il premio può ammontare a poche decina di euro. In altri si arriva alle migliaia di euro fino ai superpremi a sei zeri. Spesso ci si rende conto di quanto si debba essere realmente fortunati per mettere a segno un simile colpo, qualcosa di quasi impossibile insomma.

Gli ultimi tempi ci dicono quanto il gioco sia in effetti diventato quasi una sorta di speranza per milioni e milioni di cittadini imbottigliati ormai in una crisi senza fine. Un momento buio quello che ci vede protagonisti in questa fase, una situazione che nessuno avrebbe potuto prevedere e che invece si presenta nel più cinico dei modi a recar danno a milioni di famiglie soltanto nel nostro paese. Oggi più che mai il gioco, quindi, rappresenta la speranza.

La speranza di risolvere tutto in pochi secondi. Di imbeccare la giocata giusta e risolvere ogni problema di natura finanziaria. La consapevolezza di poter iniziare d’accapo la propria vita, lasciandosi alle spalle tutte le incertezze, tutti i momenti bui. Mai come in questa fase, prima d’ora si è forse avvertita la quasi esigenza di vincere, di provare a farlo. Rimediare ai torti subiti, rimettere in piedi tutto, come se nulla fosse mai accaduto. Qualcosa del genere insomma.

Gratta e vinci, gioia per importo a due zeri, ma è un errore: ecco quanto vince davvero il fortunato giocatore

Storie di ordinaria follia insomma potrebbero essere definite. In questo caso specifico la definizione ci sta davvero tutta. Un giocatore, un giovane ragazzo e la certezza di aver vinto al Gratta e vinci. La cifra immaginata è bassa, certo, ma di tutto rispetto, un bottino che può sempre tornare utile insomma. Il discorso però cambia, perchè il ragazzo non sa di essere appena diventato milionario, senza accorgersene. A quel punto la situazione è del tutto cambiata.

Il tutto è successo in Virginia, Stati Uniti, dove Jose Flores Velasquez, di Annandale ha vinto al Gratta e vinci l’incredibile cifra di 1 milione di dollari. Il ragazzo lo scorso mese si è recato presso gli uffici aperti al pubblico della Virginia Lottery, nella contea di Prince Wiliam per chiedere di riscuotere il suo premio, a suo parere di 600 dollari. A quel punto però gli stessi operatori dell’ufficio hanno avuto una serie di dubbi ed hanno comunicato allo stesso ragazzo che in realtà il suo premio ammontava a 1 milione di dollari.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il concorso in questione, quello che ha fatto guadagnare al giovane giocatore la bellezza di 1 milione di dollari è il 20X the Money. Le possibilità di incassare la vincita massima, in questo specifico caso erano 1 su 1.754.400. Le possibilità di vincere un premio nel complesso, sono in questo gioco invece 1 su 3,65. Una bella soddisfazione insomma per il ragazzo in questione che ha strappato al destino una bella somma di denaro mettendo un punto importante alla propria vita. Tanti progetti, tante idee, vivere da oggi in poi in un certo modi, senza più ansie ne preoccupazioni. Vivere insomma e nient’altro.