Gratta e vinci, aveva detto alla moglie: “Ti chiamo se vinco”, e l’ha chiamata…

Al Gratta e vinci non c’è legge che tenga, di colpo ci si ritrova milionari e tutto cambia una volta per sempre.

Una storia di quelle che fanno in modo di comprendere ancor di più determinate situazioni, determinate sensazioni anche. Il discorso della speranza, ad esempio, alla quale si è tanto legati. In certi casi le cose non vanno proprio cosi come ci si poteva immaginare, nel senso che a volte si vince e si vince anche parecchio. Qualcosa di assolutamente unico insomma.

Vincita euro
Adobe

Oggi più che mai il Gratta e vinci è diventato a tutti gli effetti la quint’essenza del gioco dalla vincita istantanea. Un modo più che comune per provare a sfatare ogni tabù legato ad eventuali vincite. Pochi secondi da quando si acquista il biglietto fino a quando si sa di aver vinto o meno. La vita che insomma cambia in pochissimo tempo. Niente di più magico a ben pensarci. Simboli, numeri e la possibilità di un percorso tutto nuovo al quale aggrapparsi.

I tratti di questa storia hanno davvero dell’incredibile, una vicenda che in alcuni casi potrebbe sembrare quasi grottesca considerando i toni. Quello che in pratica è capitato ai protagonisti di questa situazione fa sorridere certo, ma è giusto considerare anche l’incredibile dose di fortuna che per l’appunto si è incredibilmente catapultata sul giocatore in questione. Tanti milioni di euro, forse addirittura troppi, per una giocata assolutamente indimenticabile.

La vicenda in questione arriva dalla Gran Bretagna, un paese in cui  in alcuni casi i concorsi del genere lotteria, una sorta di Superenalotto nostrano, sanno essere davvero generosi con i giocatori. Cifre molto alte per premiare il senso di sfida degli stessi cittadini che di questi tempi più che mai provano a strappare alla speranza un sorriso, niente di più. Crederci fino alla fine, insomma. Li nel Regno Unito, ad esempio, c’è il Lucky Star.

Gratta e vinci, ora milionario aveva detto alla moglie: il protagonista ha rispettato la promessa

Una vera e propria lotteria, l’equivalente del nostro Superenalotto, cosi come anticipato. Una serie di numeri da giocare e la speranza di indovinarli tutti per centrare una vincita davvero epica. I numeri fortunati per il giocatore in questione sono stati 7, 12, 13, 20, 14 con i numeri Lucky Star che erano il 3 e ancora una volta il 12. Il bottino conquistato dal protagonista in questione? 127,5 milioni.

Una vittoria insomma sensazionale che ha un po’ricordato il caso di un altro celebre vincitore, un cittadino americano che qualche tempo prima aveva letteralmente sbancato la lotteria locale. L’uomo, residente in Virginia, per l’appunto negli Stati Uniti è riuscito a vincere la bellezza di 227 milioni di dollari, una cifra assolutamente incredibile, di quelle che e prendono la vita di quella specifica persona e ne fanno qualcos’altro, in senso chiaramente positivo.

La storia del signor Smith, cosi almeno cosi come è raccontata, sarebbe caratterizzata da una promessa fatta alla moglie prima di un viaggio di lavoro. Una promessa che chiaramente ha molto di ironico: “Ti chiamo solo se ho vinto alla lotteria”. Detto, fatto, l’uomo sbanca la lotterie e di conseguenza è obbligato a sentire nuovamente sua moglie dall’altra parte del paese.

Storie che restituiscono un briciolo di speranza in qualsiasi giocatore, che danno la possibilità di immaginare uno scenario diverso, un futuro senza alcuna preoccupazione di natura economica, una immagine assolutamente gradevole insomma.