Bonus acqua, arriva il soccorso per gli italiani: ecco come si ritira

Un momento storico per certi versi senza precedenti. Una situazione che mai si sarebbe ipotizzata qualche mese fa.

Negli ultimi mesi, il destino del nostro paese, il quotidiano dei cittadini è cambiato in modo assolutamente irreversibile, almeno nel breve termine. Una situazione assolutamente mai nemmeno ipotizzata che sta costringendo i cittadini a fare i conti con una realtà ai limiti del drammatico. Niente purtroppo, per il momento, lascia presagire momenti migliori.

acqua bonus rubinetti
Foto © AdobeStock

La situazione attuale è insomma delle peggiori. Conti salatissimi da pagare in merito al saldo delle bollette di luce, gas e acqua. Quello che sta succedendo in questi mesi, per certi versi può essere considerato assolutamente senza precedenti. Una situazione mai vissuta negli ultimi anni che in questo caso vede i cittadini assolutamente smarriti, bisognosi più che mai di un intervento netto ed efficace da parte dello Stato. Intervento che negli ultimi giorni si è di fatto concretizzato.

Le difficoltà più che mai concrete di gestire i pagamenti delle bollette, il rischio di non arrivare a fine mese. I cittadini in questa fase sono più che mai imbottigliati in una strada senza apparenti vie di fuga. L’ultimo provvedimento in merito, preso dal Governo riguarda un bonus che in qualche modo potrebbe provvedere a dare un minimo di respiro agli stessi cittadini in difficoltà. Oggi più che mai il sostegno è necessario per non rischiare situazioni davvero drammatiche.

Dall’attuale mese di settembre, infatti, il Governo ha provveduto ad una serie di aiuti, attraverso l’erogazione di specifici bonus per provare in qualche modo a sostenere le famiglie maggiormente in difficoltà. Oggi più che mai, cosi come anticipato, c’è bisogno della rassicurazione da parte dello Stato. L’aiuto in questione, sarà rivolto alle famiglie a basso reddito, fortemente colpite dall’attuale situazione rincari. Il tutto sarà gestito attraverso la collaborazione di Poste Italiane.

Bonus acqua, arriva il soccorso per gli italiani: ecco come si ritira il sostegno per le famiglie a basso reddito

In Puglia, il tutto è già stato anticipato ed in qualche modo da li partirà la sperimentazione. La regione infatti aveva provveduto all’erogazione di quello che è stato definito il reddito energetico. Per ricevere il bonus in questione c’è bisogno di presentare il proprio ISEE considerando che questi non deve essere superiore agli 8.265,00 euro all’anno, oppure ai 20mila l’anno con 4 figli a carico, beneficiari di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza.

L’aiuto in questione è previsto sia per chi risiede in singole abitazioni che per chi vive in un contesto condominiale. Chi è intestatario della bolletta del servizio idrico riceverà direttamente in fattura lo sconto in questione. Per chi invece non è intestatario della bolletta ci sarà la possibilità di ritirare il contributo in questione direttamente presso gli sportelli Poste Italiane.

Il ritiro del bonus presso gli sportelli Poste Italiane sarà possibile presentando codice fiscale e carta di identità insieme alla lettera ricevuta attestante i requisiti necessari all’adesione alla misura specifica. Non è ancora chiaro a quanto si possa arrivare in merito all’ammontare degli importi in questione. La cifra in linea di massima potrebbe essere compresa tra gli 81 euro e i 93 euro. In questa fase, insomma, più che mai i cittadini hanno bisogno di essere sostenuti, tutelati, nel miglior modo possibile.

Il nostro paese, e non solo, vive oggi tempi assai difficili. I cittadini spesso smarriti nella mare di difficoltà generate da una crisi inaspettata chiedono aiuto e lo Stato interviene. I tempi lunghi ipotizzati per questo periodo di profonda difficoltà, certo, non fanno ben sperare, ma in un modo o in un altro bisogna uscirne ed in questo caso, di certo, i cittadini, per fortuna non saranno soli.

Impostazioni privacy