Euro, controllate le banconote azzurre: una vale tantissimi soldi

Negli ultimi anni la corsa forsennata dei collezionisti vero l’affare della vita è più che mai divenuta ancora più inarrestabile.

La possibilità di conservare, catalogare, mettere insomma da parte quelle che sono testimonianze vive più che mai del passato è qualcosa che sempre di più appassiona gli uomini, sempre di più offre loro l’opportunità di cimentarsi con qualcosa di assolutamente nuovo in alcuni casi, qualcosa che richiede passione, attenzione e tanta lucidità al momento giusto.

20 euro preziose
adobe

Mettere da parte banconote o monete, oppure ancora francobolli, può rappresentare per il collezionista in questione la possibilità concreta per riviverlo in qualche modo quel passato, per fare insomma in modo che quell’epoca, quegli usi, quei costumi possano in qualche modo essere annusati, avvertiti. Certo questo può succedere quando si ha a che fare con banconote o monete molto vecchie, il caso della vecchia lira ad esempio può essere molto rappresentativo.

In quel caso infatti, con la vecchia lira, ci possiamo trovare di fronte a banconote o monete di fine ottocento. Tre secoli infatti ha vissuto quella moneta accanto al nostro paese. Tutto il novecento inoltre e l’inizio dei 2000. La storia italiana percorsa attraverso la collezione di una moneta o di una banconota, molto suggestiva come cosa certo. Oggi invece, l’eccezionalità può essere rappresentata anche da un esemplare relativamente giovane.

Le serie relative alla moneta unica europea, chiaramente sono datate al massimo inizio 2000. Parliamo di appena vent’anni insomma. Anche in quel caso però possono esserci degli esemplari di notevole valore nonostante, per cosi dire, la tenera età. Ci si trova di fronte a serie particolari, esemplari unici nel poprio genere, spesso addirittura sconosciuti. Il mondo delle banconote quindi ha tutto un altro mondo racchiuso in se più misterioso ed intrigante più che mai.

Banconote, il taglio in euro davvero speciale: 20 euro davvero speciali e preziose

20 euro specimen
Web

Il discorso in questione merita in qualche modo un briciolo di chiarezza. Ci troviamo di fronte ad una banconota, quella da 20 euro, nell’occasione, che rappresenta in qualche modo il taglio perfetto per quel che riguarda il formato cartaceo per l’appunto. Nel complesso parliamo di una banconota abbastanza comune, popolare insomma. In alcuni casi però il tutto potrebbe trasformarsi in ben altro, quella popolarità diventare di colpo rarità.

I fattori che rendono una banconota cosi come una moneta di estremo valore possono essere davvero svariati. Si va dalla data di produzione ai soggetti rappresentati, dalla tiratura alla presenza di eventuali errori di stampa o di conio. Inoltre potrebbero verificarsi dei casi ancor più eccezionali. Fattori molto particolari, quasi sconosciuti che possono riguardare il campo delle banconote. Un esemplare speciale non accessibile a tutti insomma.

In questo caso il tutto è abbastanza riconoscibile da una scritta rossa in diagonale “Specimen”. Stiamo parlando per l’appunto di esemplari speciali che non arrivano ad essere messi in circolazione anzi, sono da subito destinati ad omaggi per alte cariche dello Stato, nazionale o europeo. In più, considerate le stesse condizioni parliamo di esemplari destinati indirettamente, in partenza al mercato dei collezionisti.

La banconota da 20 euro Specimen insomma è una vera e propria ricca, almeno è quello che rappresenta considerato spessore e valore. Già perchè la valutazione di questi esemplari è chiaramente rapportata al prestigio stesso dell’esemplare. Una banconota del genere in ottime condizioni di conservazione può superare abbondantemente i 1000 euro di valutazione. Non impossibile in alcuni casi raggiungere addirittura i 2000 euro di valutazione, ma parliamo di situazioni assolutamente eccezionali.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Banconote che hanno in realtà pochi anni di vita, se cosi si può dire, ma che rappresentano già di gran lunga quanto di meglio si possa trovare sul mercato dei collezionisti. Le attenzioni per questo incredibile esemplare, da ogni parte del mondo, arrivano più mai decise per trasformarsi poi nell’affare della vita.