Banconote, la vecchia 1000 lire fa ancora sognare: se la trovi sei ricco

Banconote che sembrano non essere mai uscite dalla circolazione. Veri e propri pezzi pregiati per la gioia dei collezionisti.

Con il passare degli anni alcuni esemplari di monete o banconote prendono ad avere valutazioni assolutamente notevoli. Il tutto dipende, chiaramente, dalla presa che queste hanno, in un certo senso, su quello che è di fatto il cuore pulsante del collezionismo mondiale, un mercato complesso e spesso paradossale. I risultati, di fatto, lo evidenziano pienamente.

Banconote lire
Adobe

La storia della vecchia lira è indissolubilmente legata a quella dell’Italia. Un legame incredibilmente unico per certi versi, basta considerare la durata effettiva della circolazione dei quella valuta nel nostro paese. Il tutto si è verificato nell’arco di tre diversi secoli. Fine ottocento, tutto il novecento ed inizio duemila, di fatto fino all’arrivo della moneta unica europea. Alcuni esemplari di lire, oggi continuano ad affascinare ed attirare le attenzioni dei collezionisti di tutto il mondo.

Storie uniche insomma che spesso finiscono col rendere quel particolare esemplare vero e proprio oggetto del desiderio. Una serie di fattori, dalla valenza non sempre universale chiaramente contribuiscono alla cosa. L’anno di produzione dell’esemplare in questione ad esempio, il contesto sociale, politico, il soggetto ritratto ed infine la presenza o meno di errori di stampa o di conio. Molta attenzione inoltre è da porre rispetto alla tiratura di un particolare esemplare e dalla particolarità di specifiche serie.

Ci troviamo di fronte, spesso, proprio alla luce dei riscontri effettuati dagli esperti del settore che alimentano le dinamiche del mercato prima citato, a vere e proprie perle. Nel caso specifico delle banconote, ad esempio, troviamo alcuni esemplari che mai e poi mai lasceranno l’immaginario pubblico italiano. Un esempio su tutti è quello che riguarda la vecchia 1000 lire. Canzoni, film, e tanto altro a raccontare il legame tra questa particolare banconota ed il nostro paese. Una sorta di epica cavalcata fino alla sua dismissione.

Banconote, la vecchia 1000 lire fa ancora sognare: ecco quanto può valere oggi

quanto valgono 1000 lire
adobe

Cosi come anticipato la vecchia 1000 lire in un certo senso rappresenta un vero e proprio cimelio per quella che ad oggi è la storia del nostro paese. Una banconota che per molti anni ha rappresentato i sogni e le aspirazioni degli italiani in specifici momenti storici. Ritrovarsi un esemplare del genere, magari tra quelli di maggiore valore, cercando tra le vecchie cose in casa nostra potrebbe non essere del tutto una remota possibilità.

Una delle serie di maggior prestigio della vecchia 1000 lire è quella che rappresentava in bella mostra l’immagine di Marco Polo, in quel caso, con un esemplare in ottime condizioni di conservazione si potrebbe arrivare ad una valutazione molto vicina ai 250 euro, una cifra di tutto rispetto se si considera il valore nominale iniziale dell’esemplare stesso. Altro pezzo pregiato è quello che di fatto ha accompagnato la banconota in questione alla sua dismissione.

La 1000 lire con l’immagine di Maria Montessori, in alcuni casi può raggiungere l’incredibile valutazione di 220 euro. Altro discorso per l’esemplare coniato nel 1970 in occasione del centenario di Roma capitale. In quel caso, con una banconota sempre conservata in ottime condizioni si può arrivare tranquillamente alla valutazione di 500 euro. Soltanto 2500 pezzi prodotti per quell’occasione, che in alcuni casi possono addirittura raddoppiare la valutazione prima citata. Stiamo parlando di cifre davvero incredibile a pensarci bene.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Banconote che insomma possono improvvisamente fare la fortuna di chi le possiede. Vere e proprie perle preziose in alcuni casi che possono cambiare la vita dei fortunati possessori nel giro di pochissimo tempo. Cercare in casa, magari in un vecchio portafogli, o magari un vecchio cappotto potrebbe essere una mossa molto saggia. Il tesoro potrebbe essere a nostra insaputa a casa nostra, meglio fugare ogni possibile dubbio, il prima possibile.