Gestire una tabaccheria, un piccolo grande sogno: sì, ma quanto costa?

Un piccolo sogno per qualcuno, una mossa azzardata per qualcun altro. Stiamo parlando di una delle attività più gettonate di tutti.

Una delle attività che almeno in passato veniva considerata tra le più ispiratrici in assoluto. La quintessenza forse della piccola attività commerciale. Un reddito importante garantito, la tutela dello Stato, gli stessi guadagni in parte assicurati dallo Stato. La tabaccheria, una sorta di luogo dei sogni, nell’immaginario pubblico di qualche anno fa, oggi contesto da non sottovalutare assolutamente.

tabaccaio
Foto © AdobeStock

Gli italiani insomma al di la delle preferenze oggi si chiedono quanto possa realmente valere una simile attività, di conseguenza quanto possa costare oggi aprire una tabaccheria. Chiaramente il tutto è relativo perchè non può esistere una risposta universale considerando i fattori che possono incidere sul prezzo di vendita città per città. Si può invece riflettere sulla cosa e trovare in qualche modo una sorta di valutazione media dei singoli segmenti dell’attività che può portare ad un discorso molto più ampio e generico.

Nel caso in cui ci sia realmente l’intenzione di rilevare una tabaccheria o magari di aprirla, opzione molto più complicata considerata la difficoltà di avere la licenza di vendita ci sono numerosi fattori da prendere in considerazione prima ancora di scendere nello specifico degli aspetti economico finanziari. Da non sottovalutare infatti sono il contesto, la storia dell’attività che si vorrebbe rilevare, la località, l’impatto della stessa attività proprio sul territorio. Ricapitolando:

  • storia della tabaccheria
  • luogo in cui si concentra l’attività
  • flusso del lavoro del tabacchi
  • condizioni attuali della tabaccheria
  • servizi proposti alla clientela
  • bilanci
  • la composizione degli Aggi

Gestire una tabaccheria in centro, un piccolo sogno? Ecco gli aspetti da considerare

Considerare ad esempio la storia più o meno recente della tabaccheria non è certo un aspetto da sottovalutare. Stiamo parlando in pratica di come questa si sia adattata al territorio circostante, come abbia fatto presa su di esso. Scegliere un’attività eventualmente rilevare è già di per se una cosa abbastanza particolare, nel caso poi di una tabaccheria che non è la più classica delle attività il discorso cambia sostanzialmente.

Addirittura si può badare al legame instaurato con il territorio, alla familiarità che il luogo impone in qualche modo ai suoi cittadini, tutti aspetti da considerare insomma. La posizione inoltre dell’attività in questione, in pieno centro, in periferia o magari su una strada provinciale. Un luogo isolato oppure affollato, tutti aspetti assolutamente determinanti.

Chiaramente da tenere fortemente in considerazione è il volume d’affari della stessa attività, quanto la stessa attività vende e quanto è in grado di guadagnare in linea di massima attraverso le commissioni sugli articoli sui quali è presente l’esclusiva del Monopolio di Stato. Gli aspetti da tenere in forte considerazione inoltre sono tanti altri. La tipologia di servizi offerti dalla stessa tabaccheria, il target, considerata la posizione geografica della stessa attività. La possibilità di acquistare il locale dove sorge l’attività oppure l’essere costretti a prenderla in affitta.

Esiste poi la questione riguardate gli aggi. Parliamo di fatto dei guadagni che una attività del genere produce ad esempio sulla vendita di tabacchi, sul gioco, lotto e quant’altro. Parliamo di commissioni fisse sulle singole transazioni mediamente del 20%. Chiaramente ogni attività può accedere ad un particolare regime fiscale, questo vuol dire considerare numerosi altri aspetti quindi che riguardano propriamente il volume stesso degli affari dell’attività in questione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Rilevare una simile attività, una tabaccheria, vuol dire quindi prendere in considerazione una serie di fattori assolutamente rilevanti nella logica stessa dell’attività. La buona riuscita o meno, per lo meno potenziale di un ipotetico affare potrebbe dipendere da uno di questi fattori. Scommettere su una tabaccheria, può essere certo un’ottima idea. Una volta valutato il tutto e chiaramente il prezzo dell’affare, la nuova avventura può avere tranquillamente inizio.