Pensioni agosto 2022: novità sugli importi e sulle date di pagamento

Il pagamento della pensione di agosto sarà suddiviso in più data e potrà prevedere degli importi differenti.

Il pagamento delle pensioni per il mese di agosto è previsto a partire dalla prossima settimana.

come avverranno i pagamenti di agosto
foto adobe

Questo vale per chi ha un accredito diretto su un conto corrente, sia che si tratti di un conto bancario o postale. Chi invece vuole recarsi di persona per ritirare il contante dovrà rispettare il calendario reso pubblico dal Poste Italiane.

Il nuovo calendario stabilito da Poste Italiane

I giorni stabiliti dall’istituto per il pagamento sono sei. Lunedì 1 agosto i cognomi dalla A alla B, martedì 2 i cognomi dalla C alla D, mercoledì 3 quelli dalla E alla k, giovedì 4 quelli dalla L alla O, venerdì 5 dalla P alla R. Infine si chiude sabato 6 agosto con i cognomi dalla lettera S alla Z. Inoltre, i titolari di carta Bancoposta, carta libretto o Postepay potranno usufruire del servizio prelievo tramite gli sportelli bancomat di Poste Italiane, senza doversi recare di persone alla cassa.

Pensione di agosto più ricca con il rimborso del 730

L’accredito della pensione di agosto potrebbe essere maggiore visto il rimborso previsto per il 730. Potranno ricevere il conguaglio quei contribuenti che hanno già presentato la dichiarazione dei redditi. Quindi il fisco ha verificato che a queste persone spetta un rimborso. Il termine ultimo per la presentazione del 730 è stabilito nel 30 settembre 2022. Quindi coloro che ancora devono presentare la dichiarazione, dovranno aspettare anche per un eventuale rimborso.

Come controllare l’importo dell’accredito della pensione

Tuttavia i pensionati possono sapere in anticipo l’importo che gli verrà erogato con la pensione. Per farlo, possono accedere al sito istituzionale dell’Inps. Da qui accedendo con le proprie credenziali e utilizzando Spid, Cie o Cns sarà possibile verificare la somma che verrà accreditata al momento del pagamento predisposto dall’Inps. Per quanto riguarda il bonus di 200 euro predisposto dal governo, questo non è previsto per il mese di agosto ma solo per quello di luglio. I beneficiari dovrebbero quindi averlo già avuto lo scorso mese. Chi non lo ha ancora ricevuto, potrà fare domanda di ricostituzione all’Inps. Qualora ci sono i requisiti provvederà stesso l’ente a fare l’accredito.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le trattenute sulla pensione di agosto

Attenzione però, non si prevedono solo accrediti ma anche trattenute. Infatti, come specificato dall’Inps, sul cedolino della pensione di agosto potrebbero esserci delle trattenute. Queste riguarderanno l’addizionali regionali e comunali per il 2021 e il recupero delle ritenute Irpef sempre per l’anno 2021. Le addizionali regionali e comunali vengono trattenute fino ad massimo di 11 rate, nel corso dell’anno successivo al loro pagamento.