Un anno ad attendere le meritate vacanze: sul posto l’amara sorpresa

Un anno intero di lavoro per ritrovarsi di nuovo al mare o in montagna, i tempi sembrano scandire sempre la solita immagine.

Il ritornello, se cosi possiamo intenderlo, piacevole certo, più che mai fa parte ormai delle nostre abitudini, del nostro modo di intendere in qualche modo un intero anno solare. Un anno di lavoro per poi ritrovarsi a trascorrere le vacanze nei luoghi prescelti, al mare o anche i montagna, lontani da tutti con l’ambizione di riposarsi, di ricaricare le pile e godere di ciò che in un intero anno alla fine forse ci è mancato.

Casa al mare ad 1 euro
Fonte Adobe Stock

Quello che è successo ad una donna umbra, precisamente di Bettona, in provincia di Perugia, ha davvero dell’incredibile. Le dinamiche che guidano in qualche modo l’organizzazione di una vacanza sono bene o male le solite. Ci si affida ad una agenzia di viaggi, oppure ad una agenzia di affittare ad esempio case vacanze. L’alternativa è il web. Anche in questo caso le strade non sono affatto obbligate, anzi, la scelta in realtà non manca.

Ci si può rivolgere ad un sito specializzato, uno di quei portali ormai più che mai affidabili che hanno come propria missione quella di trovare la migliore soluzione adatta alle esigenze dei propri clienti, oppure rispondere ad annunci che troviamo su altre tipologie di siti web, generalmente incentrati su questo tipo di dinamiche. Nel secondo caso, chiaramente il discorso si fa particolarmente delicato. Il motivo? Molto semplice da individuare.

Il rischio si diceva, è tutto legato alla fattibilità dell’operazione, in un certo senso, più che altro all’affidabilità di chi troviamo dall’altra parte. Non è la prima volta che sentiamo parlare di truffe sul web, anzi, e purtroppo anche in certi casi nel corso delle scorse stagioni estive abbiamo letto, o sentito di raggiri contestualizzati in questo specifico settore. Il turismo, le vacanze, case affittate da comuni cittadini che all’improvviso, poi, scompaiono.

Un anno ad attendere le meritate vacanze: ecco quello che è successo alla povera vittima

La vicenda che ha purtroppo riguardato la signora precedentemente citata di Bettona, in provincia di Perugia va ad aggiungersi a tante altre situazioni impensabili che però continuano a far vittime e danni in giro per il paese. La donna, aveva deciso di affidarsi ad un annuncio del web per affittare un appartamento a San Benedetto del Tronto, nelle Marche per le sue vacanze estive. Prezzo concordato con il titolare dell’immobile, 1600 euro.

Un acconto è stato inoltre versato dalla donna per bloccare, di fatto, l’affare. A quel punto la protagonista della vicenda ha chiamato uno stabilimento balneare per prenotare un posto in spiaggia per tutta la durata del suo soggiorno nella località. Alla domanda della titolare dello stabilimento circa l’indirizzo dell’immobile la donna ha chiaramente fornito le indicazioni rilasciatele dal proprietario dell’immobile. A quel punto dallo stabilimento balneare le hanno fatto sapere che li, quell’indirizzo proprio non risulta, e che con molta probabilità la donna era stata vittima di una truffa bella e buona.

A quel punto la vittima ha provato a contattare nuovamente quello che pensava fosse il proprietario dell’immobile affittato. Chiaramente l’operazione non è stata possibile. L’uomo infatti si era già dileguato con il suo bell’anticipo da 500 euro. Questo fino all’intervento dei militari, messisi in azione dopo la denuncia della donna ai Carabinieri. L’uomo è stato infatti intercettato attraverso le tracce da lui stesso lasciate sul web. Il truffatore, originario di Torino è stato denunciato per truffa alla Procura della Repubblica. A tradirlo l’intestazione di una scheda telefonica alla quale si era affidato per compiere il raggiro.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La sicurezza insomma al primo posto, anche quella dei nostri soldi. Verificare in ogni modo prima di fidarsi di sconosciuti intercettati sul web. Le sorprese alle quali si potrebbe andare incontro possono essere davvero tante.