Un tesoro in giardino: usa il metal detector e fa una scoperta incredibile

Un professore di matematica scopre un anello d’oro di epoca romana nel suo giardino di casa, in Cornovaglia, grazie a un metal detector.

 

Di regali singolari se ne sono visti parecchi. Magari anche a noi è capitato di ricevere qualcosa talmente particolare da non farci pienamente capire se ci piacesse o meno.

Metal detector anello
Foto © AdobeStock

Scartare un pacco e trovarci dentro un metal detector, però, è qualcosa che probabilmente non è attribuibile a una sorpresa ma a una specifica richiesta. Quella che, a quanto pare, ha avanzato un professore di matematica britannico, residente in Cornovaglia, nel sud-ovest dell’Inghilterra. Chissà che non sia stato il suo sesto senso a spingerlo a una richiesta tanto particolare. O magari il promettente giardino di casa sua, o forse l’atmosfera magica che pervade quella storica regione, testimone diretta del passato medievale (e non solo) della Gran Bretagna. Fatto sta che il suo metal detector, alla fine, si è rivelato estremamente prezioso. Se non altro come tramite per una scoperta che ha lasciato di stucco non solo lui ma anche gli studiosi del Regno Unito.

Il merito, chiaramente, non è del metal detector ma di ciò che ha trovato utilizzandolo. Qualcosa di estremamente prezioso, addirittura storico. Una scena quasi di stampo tolkeniano visto che, sotto le pietre del suo giardino, l’uomo ha trovato nientemeno che un anello, intatto e completamente d’oro. Che fosse qualcosa di importante lo ha capito alla prima occhiata. La scoperta, però, ha destato l’attenzione degli studiosi, incuriositi da quell’anello così ben conservato e, soprattutto, dal suo aspetto caratteristico. È bastata una breve analisi per far sì che quella scoperta facesse in breve il giro del Regno Unito.

Metal detector in giardino, spunta l’anello: è di 2 mila anni fa, ecco quanto vale

Nientemeno che un anello di epoca romana, risalente a ben 2 mila anni fa. Merito proprio di quel metal detector, regalato al professore da sua moglie per Natale, e utilizzato magari fra il serio e il faceto proprio nel giardinetto di casa. Tanto per ribadire come i luoghi a noi più cari siano anche quelli che, per quanto incredibile, riservano anche le sorprese più belle. Il tutto è avvenuto in una semplice villetta di St. Just, in Cornovaglia, diventata in poche ore un punto focale per gli accademici esperti di epoca romana. Sì, perché al di là del manufatto in sé, la scoperta potrebbe contribuire ad accrescere sensibilmente lo studio sulla presenza romana in Gran Bretagna. Anzi, il ritrovamento apre un’interessante percorso di studio proprio in relazione alla Cornovaglia, che si riteneva esser stata poco influenzata da domini stranieri.

A ogni modo, l’anello è ora in mano agli esperti del Museum of Cornish Life: si tratta di un manufatto interamente d’oro, da 12,8 grammi e decorato con una pietra di calcedonio, con incisa la figura della dea dell’agricoltura Cerere. Sembra proprio che la scoperta sia avvenuta durante una delle solite passeggiata del proprietario del fortunato metal detector che, a quanto pare, avrebbe l’abitudine di rilassarsi proprio con questo apparecchio. A proposito di Tolkien, fa sorridere una delle risposte arrivate su Facebook allo scopritore, che ha postato una foto dell’anello per capire se avesse valore. Qualcuno ha commentato definendolo (seriamente) “un tesoro”, come soleva ripetere Gollum in relazione all’Unico Anello. Del resto, si tratta della Gran Bretagna…

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base